IDYLIO BY APREDA UN’ ESPLOSIONE DI SAPORI E CREATIVITÀ

È tempo di sorprese culinarie e di gioie gastronomiche a Roma! Ecco una nuova avventura gustativa creata dal rinomato chef campano Francesco Apreda, con il suo talento eclettico e le influenze esotiche dall'India al Giappone.  

Con l'arrivo della nuova stagione, Idylio by Apreda si rinnova con un menu che fonde l'essenza della tradizione italiana con una visione innovativa e personale, creando un’unione perfetta tra creatività e autenticità. Con un intreccio unico tra le sue radici campane, la vibrante essenza romana e le suggestioni fusion acquisite negli anni, Chef Apreda offre due percorsi culinari pronti a sorprendere anche i palati più esigenti.

"Iconic Signature" e "Sapidità Essenziali" - due viaggi gastronomici immersivi che trasformano il gusto in un'esperienza sensoriale indimenticabile. "Iconic Signature" offre la possibilità di assaggiare i piatti che hanno scritto la storia dello chef Apreda con ricette audaci che rispettano la stagionalità e deliziano i sensi.  Il format riporta alla libertà di poter costruire un menu personalizzato per gli ospiti, sei portate da scegliere fra 4 antipasti, 4 primi, 3 secondi e 3 dessert. Tra questi, le Polpette di Spuntature di Maiale, Ristretto di Ragù Napoletano, Vignarola in Viaggio, Scampi e Lingua di Vitello sorprendono per l’accostamento di ingredienti classici con altri insoliti come il Carpaccio di Manzo e Ricciola, Finocchi e Caviale, Lombatina di Agnello al Tamarindo, Verdoni e Fiori di Zucchina, Piccione e Pomodoro, Mango e Curcuma. Menzione speciale per le Penne Ritorte all’Arrabbiata Mumbai: piatto storico che ritorna tra i Signature dopo diversi anni e che nasce dal desiderio di unire a un piatto della tradizione italiana conosciuto in tutto il mondo, il gusto deciso della cultura indiana grazie a un blend di spezie creato ad hoc per una nuova armonia di sapori.  Costo per persona: € 160 (6 portate) – Abbinamento vini € 80

"Sapidità Essenziali" rappresenta l'evoluzione del progetto gastronomico di Chef Apreda, concentrato sul saper esaltare il gusto autentico delle materie prime, senza l'aggiunta di sale. Un'esperienza culinaria che valorizza i sapori naturali in un insolito connubio di creatività e salute.  E così, verdure, pesci e carni, grazie al sapiente utilizzo di spezie e tecniche di cottura innovative si presentano gustosi nella loro naturalezza. Il diktat è non stravolgere il sapore ma esaltarlo.  Il menù si compone di sette piatti, tra cui Chitarrine alle Carrube, Cipolla e Sarde, Gallinella al vapore e Trippa alla Romana, Fagioli Campo Fiorito e Sesamo Nero e Uovo di Mare, Siero di Bufala e Foglie di Ostrica: in questo ultimo piatto l’obiettivo era creare un uovo impreziosito da una serie di sentori marini che vanno dalle alghe alle ostriche, perfetto come apripista di questo menù, per dare il via ad una cena emozionante che preannuncia un vero e proprio viaggio gastronomico. Costo per persona: € 180 – Abbinamento vini € 95

L’appuntamento per vivere un'esperienza gastronomica unica a Roma è da Idylio by Apreda, ristorante stellato di The Pantheon Iconic Rome Hotel, Autograph Collection,

Per prenotazioni: idyliomanager@thepantheonhotel.com

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.