L’HOTEL FRANCESCHI E L’ARTE DELL’OSPITALITA’

Sono più di due anni che lo Storico Hotel Franceschi di Forte dei Marmi collabora fianco a fianco con GECO®, entrando a far parte del network GECOHOTELS® - Chosen by Travellers, che vanta altri nomi storici nell’ambito alberghiero.

Geco ha saputo sottolineare le peculiarità dell’Hotel Franceschi, tra cui la location esclusiva in cui si posiziona, meta tra le più conosciute e frequentate del Tirreno, che concilia villeggiatura  e sport. La struttura, vicinissima sia al paese che al mare, è allo stesso tempo immersa nel verde della pineta.
“Già agli albori di questa partnership - commenta Marco Fabbroni, CEO di GECO® - si sono notati importanti cambiamenti, tanto che in breve tempo la Regione Toscana gli ha attribuito la 4° stella. Questa villa protetta dalla natura - continua Fabbroni - è riuscita in breve tempo a crescere a 360° grazie anche al nostro supporto e alla strategia commerciale che abbiamo messo a disposizione”.

"A distanza di due anni non solo riconfermo la piena soddisfazione del rapporto con la società Geco, ma ho avuto modo di apprezzare la loro capacità di far crescere ed evolvere la collaborazione assecondando le esigenze della nostra struttura – sottolinea Caterina Filocamo proprietaria dell’Hotel Franceschi che conclude con una affermazione che è motivo di orgoglio per Geco “sono eccezionalmente bravi !".

L’Hotel Franceschi vanta un grande fascino sia per quanto riguarda l’elegante struttura che per la quiete che, in una meta come Forte dei Marmi, la contraddistingue. La sensazione di casa, la magia del riparo e la centralità del cliente sono gli ingredienti segreti che GECO® ha saputo mettere sapientemente in risalto.
GECO® supporta con la propria esperienza hotel dalle caratteristiche uniche e peculiari e li seleziona con estrema cura immedesimandosi con il cliente ma allo stesso tempo con l’occhio critico di chi ha trent’anni di esperienza nell’ambito della gestione alberghiera.

 

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.