UN ANNO DI FESTEGGIAMENTI PER I PRIMI 20 ANNI DI OSTERIA DI PASSIGNANO

Compie 20 anni il ristorante Osteria di Passignano, nato nel 2000 all’interno di uno dei borghi più suggestivi del Chianti Classico, accanto all’abbazia medievale di Badia a Passignano, grazie all’incontro tra Marcello Crini, grande conoscitore e appassionato della cultura enogastronomica toscana e chef del gruppo JRE, e la famiglia Antinori, proprietaria dei vigneti circostanti l'abbazia.

Dal 30 ottobre 2019 al 30 ottobre 2020, Osteria di Passignano, insieme alla famiglia Antinori, propone un variegato e ricco anno di eventi, dedicato a storici e nuovi clienti e amici per festeggiare insieme questo importante traguardo.

Gli eventi prevedono due cene a 4 mani insieme ai bistellati Nicola e Luigi Portinari de La Peca di Lonigo (VI) il 19 novembre e Gennaro Esposito de La Torre del Saracino di Vico Equense  il 2 marzo 2020 e due Charity Dinner servite all’interno della Badia di Passignano per il completamento del restauro del complesso monastico e dell’affresco del Ghirlandaio conservato al suo interno, in collaborazione con Dario Cecchini dell’antica Macelleria Cecchini e con la partecipazione di Carlo Giusti, primo produttore del Prosciutto di Piccione in Italia.

“INCONTRIAMOCI” un’iniziativa dedicata ai giovani under 35 che, per tutto l’anno di festeggiamenti, permette di fruire di un menù degustazione LIMITED EDITION dedicato, con degustazione dei vini delle tenute Antinori, ad un prezzo privilegiato (50€).

Seguiranno serate con cene degustazione dedicate ad importanti Maison di Champagne, un programma di corsi di cucina in collaborazione con la Scuola di Arte Culinaria Cordon Bleu, la partecipazione all’iniziativa Ristoranti contro la fame, con il piatto rappresentativo dello chef Nicola Damiani dedicato alla raccolta fondi per la campagna di azione contro la fame dei bambini nel mondo e molte altre iniziative promosse nel corso dell’anno.

L’anno di festeggiamenti si è aperto ufficialmente ieri,  29 ottobre 2019, con la cena “Come eravamo” che ha visto il ritorno in cucina dei due chef che hanno ottenuto insieme la Stella Michelin nel 2007: Nicola Damiani, attualmente alla guida della cucina di Osteria di Passignano, insieme a Matia Barciulli, attualmente Coordinatore Tecnico F&B di Marchesi Antinori - un percorso nei piatti che hanno fatto la storia del ristorante accompagnati da una degustazione di vecchie annate di Badia a Passignano Chianti Classico DOCG Gran Selezione.  La chiusura è invece prevista per il 30 ottobre 2020 con la cena “Come Siamo”, dedicata all’identità ed alla brigata attuale della cucina di Osteria.

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.