TUTTO IL POTERE DELLA NATURA NEI NUOVI SNACK E CEREALI DELLA GAMMA W. K. KELLOGG

A un anno dal lancio sul mercato, W. K. Kellogg - brand che porta il nome del fondatore e incarna a pieno i valori che da sempre caratterizzano l’azienda – amplia la propria gamma con le nuove barrette Nuts & Raw Fruits Bar e con le nuove referenze di cereali Senza Zuccheri Aggiunti* Lamponi, Mela e Carota e Cacao e Nocciole: tre innovative proposte per una giornata all’insegna del potere della natura -  dalla colazione agli spuntini durante tutta la giornata – che rispecchiano la richiesta crescente dei consumatori di alimenti di origine vegetale e che abbiano in sé determinate caratteristiche nutrizionali ma anche valoriali. Tutte le novità della linea W. K. Kellogg sono adatte sia alla dieta vegetariana che vegana.

Con le nuove Nuts & Raw Fruits Bar, W. K. Kellogg arricchisce il momento dello snacking: 6 ingredienti di origine vegetale pressati a freddo in una barretta per uno snack pratico e gustoso.
Ingredienti di elevata qualità come arachidi, avena, uvetta e succo di mela sono alla base delle nuove barrette W. K. Kellogg, disponibili nelle due gustose varianti con cacao e nocciole e con semi di girasole e chia. Questi nuovi snack sono naturalmente privi di glutine, senza zuccheri aggiunti* e adatti ad un’alimentazione vegana.

W. K. Kellogg non smette di portare innovazione anche per la prima colazione grazie a due nuove varietà di granola Senza Zuccheri Aggiunti, oltre alla già esistente variante Frutta Secca*.
Con W. K. Kellogg Senza Zuccheri Aggiunti* Lamponi, Mela e Carota, Kellogg introduce per la prima volta sul mercato una granola con un ortaggio tra i suoi ingredienti: la carota. Mentre i nuovi W. K. Kellogg Senza Zuccheri Aggiunti* Cacao e Nocciola rappresentano una deliziosa alternativa di colazione davvero gustosa grazie ad ingredienti come il cacao e le nocciole.
Inoltre, le nuove varianti di cereali della linea W. K. Kellogg Senza Zuccheri Aggiunti* sono fonte naturale di fosforo, magnesio, ferro, zinco e fibre, oltre ad essere senza coloranti, aromi artificiali e olio di palma.

La linea W. K. Kellogg comprende anche altri cereali, per soddisfare i gusti e le necessità di tutti: W. K. Kellogg Super Foods Granola, nella variante Farro e Mirtilli Rossi, e W. K. Kellogg BIO, nelle varianti Cereali Integrali BIO Original e Cereali Integrali BIO Choco.

I consumatori sono sempre più attenti ai temi della sostenibilità e della responsabilità sociale e Kellogg è da sempre impegnata a migliorare e sostenere il pianeta e la vita delle persone. Con questo brand Kellogg intende celebrare e rinnovare il proprio impegno per proteggere e sostenere chi è in difficoltà. Per ogni confezione di cereali W.K. Kellogg venduta nel 2019, l’azienda si impegna infatti a donare fino a € 0,10 a progetti a sostegno di bambini e famiglie bisognose e a progetti che promuovano l'agricoltura sostenibile. In Italia le risorse raccolte serviranno a sostenere i progetti sviluppati con Fondazione Banco Alimentare Onlus, con cui Kellogg Italia collabora dal 2012 e con cui dal 2016 ha creato il progetto Evviva la Colazione!, per donare colazioni a bambini e anziani in difficoltà. Le risorse raccolte serviranno, inoltre, a continuare a far crescere i Breakfast Club, progetto unico nel suo genere sviluppato in collaborazione con Croce Rossa Italiana, per la distribuzione gratuita della colazione prima dell’inizio delle lezioni in scuole elementari in aree disagiate.
Sul fronte della sostenibilità, dal 2015 in Italia è attivo il progetto Origins in collaborazione con Ente Nazionale Risi per promuovere pratiche agricole in grado di migliorare la sostenibilità delle coltivazioni e la qualità della produzione, impattando meno sull’ambiente.

 

 

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.