TICINO ATTRATTIVE CULTURALI NEL 2020

L’offerta culturale del Ticino è poliedrica quanto il paesaggio multiforme del cantone. Il Ticino Ticket garantisce agevolazioni sull’ingresso delle principali attrattive culturali. Le Processioni Pasquali sono state recentemente inserite nella lista dei beni culturali immateriali UNESCO e si uniscono ai tre castelli di Bellinzona che celebrano nel 2020 il ventesimo anniversario nella lista. Il Museo Casa Rusca a Locarno accoglie l’arte contemporanea con la mostra Gilbert & George e Bellinzona trasformerà in maniera virtuale il mondo di Leonardo da Vinci. Con il “Centro Internazionale di Scultura” apre, a maggio, un nuovo faro culturale in Ticino e il Museo Vela onora lo scultore Vincenzo Vela con un’esposizione speciale dedicata al suo 200° anniversario di nascita. Lugano ospita a giugno per la prima volta il Festival “Summer Jamboree on the Lake”. Ad Ascona, a fine agosto, si svolgono le Settimane Musicali per la 75a volta con in serbo la migliore musica classica.

Il Ticino Ticket, introdotto a gennaio 2017, è molto amato fra i turisti, poiché da loro la possibilità di utilizzare gratuitamente il trasporto pubblico in tutto il cantone. Nel 2020 numerose attrazioni culturali della regione aderiranno all’offerta portando le strutture per il tempo libero affiliate da circa 60 a oltre 100. Sono compresi circa trenta musei, che includono sia quelli grandi come il LAC Lugano Arte e Cultura che i piccoli musei di storia e cultura locale nelle valli. E vi sono inoltre integrati gli otto parchi pubblici e i giardini botanici, oltre a diversi teatri ed eventi musicali. ticino.ch/ticket

Un’antichissima tradizione, vissuta in maniera affascinante: le Processioni storiche di Pasqua a Mendrisio. Nel dicembre 2019 l’UNESCO ha inserito le processioni nella lista dei beni culturali immateriali dell’umanità. Si svolgono ogni anno il Giovedì Santo e il Venerdì Santo, che nel 2020 cadono il 9 e 10 aprile.
www.processionimendrisio.ch, ticino.ch/processioni

I tre castelli di Bellinzona (Castelgrande, Castello di Montebello e Castello di Sasso Corbaro) sono annoverati fra le più mirabili testimonianze dell’architettura fortificata medievale dell’arco alpino. Nel 2020 si celebra il 20° anniversario di appartenenza al Patrimonio UNESCO con numerosi eventi. Gli eventi salienti saranno le giornate del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO il 13 e 14 giugno, oltre alla giornata dell’anniversario il 30 novembre. www.bellinzonese-altoticino.ch, ticino.ch/mura

Il 4 aprile 2020 si inaugura nel Castello di Sasso Corbaro a Bellinzona una mostra rivoluzionaria, dedicata a Leonardo da Vinci. La mostra non è un viaggio culturale convenzionale, in cui il visitatore ammira passivamente le opere dell’artista, ma un’esperienza interattiva 3D. www.bellinzonese-altoticino.ch, ticino.ch/ldv

Il Museo Casa Rusca di Locarno inaugura la nuova stagione espositiva il 5 aprile 2020 con le opere della coppia più provocatoria dell’arte contemporanea internazionale: Gilbert & George. Si tratta di un evento di grande importanza, poiché gli artisti, in occasione della celebrazione di oltre mezzo secolo di sodalizio esistenziale e artistico, hanno accettato di esporre le loro opere a Locarno, dopo aver tenuto mostre nei più prestigiosi musei del mondo come il Centro Pompidou di Parigi, l’Art Museum di Shanghai, la Tate Gallery di Londra e il MoMA di New York. www.museocasarusca.ch

Peccia è un piccolo villaggio situato nell’alta Vallemaggia, nel cuore delle Alpi ticinesi. Circondato da maestose formazioni granitiche e di gneiss, qui si trova un piccolo miracolo o sorpresa geologica: il giacimento marmifero di Peccia. È l’unica cava di marmo della Svizzera, in cui da oltre 60 anni si estrae il marmo bianco, che è poi lavorato nei laboratori della Scuola di Scultura di Peccia, creata nel 1984.  www.marmo.ch; www.centroscultura.ch, ticino.ch/sculturapeccia

Il villaggio limitrofo di Ligornetto nel mendrisiotto ospita un gioiello della storia dell’arte: il Museo Vincenzo Vela. È stato fondato nel 1898 ed è quindi il primo e più antico museo federale in Ticino. Nella villa signorile si conservano i lasciti dello scultore Vincenzo Vela (1820-1891), il cui anniversario di nascita si festeggia quest’anno per la 200a volta. Il Museo Vincenzo Vela celebra questo evento con la mostra speciale “Vincenzo Vela – L’uomo, l’artista, il patriota”, che sarà inaugurata il 2 maggio 2020 e potrà essere ammirata fino al 2 maggio 2021.  www.museo-vela.ch, ticino.ch/museovela

La collezione artistica dell’industriale zurighese Emil Bührle è una della più prestigiose collezioni private di arte europea al mondo. Il Museo d’arte della Svizzera italiana (MASI) nel LAC Lugano Arte e Cultura ha quest’anno il privilegio di mostrare una selezione dei capolavori di questa collezione. La mostra “Monet, Cézanne, Van Gogh … i capolavori della collezione di Emil Bührle”, che si svolgerà dal 10 maggio al 30 agosto 2020 a Lugano, unisce i capolavori dell’impressionismo con tipici esempi della pittura del secolo precedente, rimanendo così fedele al concetto della collezione di Emil Bührle.  www.masilugano.ch

Dal 4 al 7 giugno 2020 si svolge per la prima volta il Festival “Summer Jamboree on the Lake” a Lugano. Per quattro giorni si offrono concerti gratuiti con artisti internazionali straordinari, che ci fanno immergere nella musica e cultura dell’America degli anni ’40 e ’50 e presentano la storia del rock’n‘roll in tutte le sue sfaccettature musicali. www.luganoregion.com

Le Settimane Musicali di Ascona vantano una storia gloriosa e celebrano quest’anno dal 29 agosto al 15 ottobre 2020 la loro 75a edizione. Soltanto il rinomato Festival di Lucerna esiste da più tempo in Svizzera.  www.settimane-musicali.ch

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.