TENUTA DEL BUONAMICO SOTTORETE CON UYBA VOLLEY BUSTO ARSIZIO

La passione per il vino e per un territorio può essere paragonata alla passione per un grande sport, ancor meglio se di squadra visto che, se non si fa squadra anche in cantina, il lavoro è assai più duro e impegnativo.

Seguendo questo pensiero, Tenuta del Buonamico ha deciso di scendere in campo… precisamente nel rettangolo del volley, mettendosi in attacco con UYBA Volley Busto Arsizio, squadra femminile del campionato A1.

È stata infatti confermata la sponsorizzazione friends da parte della nota cantina lucchese alla storica squadra della provincia di Varese che conta ben 50 anni di storia e un importante palmares con diverse promozioni e vittorie, comprese tre Coppe CEV.
 
«Lo sport è uno stimolo, aiuta a concentrarsi su un obiettivo e aiuta a raggiungere determinati risultati - dichiara Eugenio Fontana, titolare della Tenuta del Buonamico - la pallavolo è da sempre un gioco nel quale ognuno svolge un ruolo fondamentale per vincere. Vedo la stessa cosa nell’attività dei vignaioli e di chi produce vino: si lavora assieme, in team, la squadra scende in campo e fa di tutto per fare punto. Alla fine, l’enologo diventa un po’ come l’allenatore che conduce tutti al successo, nel nostro caso alla qualità dei vini».
 
UYBA Volley Busto Arsizio è tra le squadre di pallavolo femminile più seguite nel panorama nazionale, sia a livello di pubblico sia a livello social. La sua storia pluridecennale l’ha resa una squadra solida, costruita su valori forti e importanti, andando proprio a far leva sullo spirito di appartenenza a un gruppo e a una città. Stessi principi che Tenuta del Buonamico comunica per far conoscere non solo l’eccellenza delle sue bottiglie ma il valore del territorio della Lucchesia.

«Il volley è condivisione e piacere di vivere emozioni, basti pensare all’atmosfera che si respira all’interno di un palazzetto, il tifo, il pubblico che si fa coinvolgere. Ci piace far parte anche di questa sana realtà – conclude Eugenio Fontana – l’allegria, l’impegno e la condivisione del risultato sono tra gli obiettivi per quali gareggiamo ogni giorno anche in vigna».
 
www.buonamico.it  
www.buonamicowineresort.it  

 

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.