SIGEP 2020 GLI EVENTI SPECIALI DI CARPIGIANI

Per Sigep 2020, in programma a Rimini, il Salone Internazionale dedicato alla gelateria, pasticceria, panificazione artigianali e caffè, l’auditorium della Carpigiani Gelato University – l’unica scuola internazionale di gelateria con 15 campus nel mondo – si fa in tre!

Un fitto calendario di eventi racconterà le attività di formazione dedicate alla gelateria e le due specialty school internazionali: la Gelato Pastry University, con sede a Tokyo e dedicata alla pasticceria di gelato, e la Foodservice Professionals, con sede a Londra e dedicata al gelato nella ristorazione.

Il calendario di eventi speciali si apre il 18 gennaio alle 14.00 con il maestro AMPI Santi Palazzolo che ci racconterà i primi 100 anni della sua pasticceria partita con l’attività del nonno a Cinisi, piccola cittadina in provincia di Palermo. Si continua alle 15.30 con la presentazione del nuovo libro di Fabrizio Fiorani, Asia’s Best Pastry Chef 2019, per Chiriotti Editori. Dalle 17.00 tutti all’assaggio dei frozen cocktail realizzati dai maestri della Gelato University .
Domenica 19 gennaio si apre all’insegna dell’alta pasticceria con Jean-François Devineau, maestro pasticcere di Pâtissiers dans le Monde, per una dimostrazione in programma alle 11.00 insieme ad Alessandro Racca, direttore tecnico della Gelato Pastry University di Tokyo.   Alle 12.00 da non perdere la conferenza stampa di Gelato Festival con le novità riguardanti le competizioni internazionali di gelateria che condurranno alla prossima Finale Mondiale di Gelato Festival World Masters in programma nel 2021, a partire dall’annuncio della città che ospiterà la finale.

Continueranno anche per il 2020 i Gelato Festival Challenge, nati dall’esperienza di Gelato World Tour, che per tre anni selezioneranno in tutto il mondo i partecipanti alle tappe di Gelato Festival.

Carpigiani Gelato University è partner strategico dell’evento insieme a Sigep – Italian Exhibition Group. Alle 13.30 si parlerà ancora di pasticceria con Francesco Boccia, membro del Team Italia che nel 2015 ha vinto la Coupe du Monde de Patisserie. Segue alle 15.00 l’incontro con la pastry chef Loretta Fanella, che delizierà con una nuova creazione per il 2020. Alle 16.00 è il turno del giornalista Bruno Damini che presenterà “Buttami in pentola” il libro di ricette dedicato alla cucina degli avanzi con ben 42 contributi di chef, pasticceri e del gelatiere Andrea Bandiera. Il libro, realizzato con il contributo di CAMST e pubblicato da Edizioni Pendragon, nasce all’interno di un’iniziativa di beneficenza e il ricavato delle vendite andrà al progetto Cucine Popolari.
Il 20 gennaio si inizia con uno degli chef più innovativi della sua generazione: Lorenzo Cogo. Alle 11.30 lo chef del ristorante stellato El Coq di Vicenza racconterà la sua esperienza con il gelato tra cucina gourmet, bistrot e gelateria classica. Alle 14.00 voliamo in Asia con il cooking show di Kenny Kong, pasticcere e presidente della Singapore Pastry Alliance e organizzatore della Asian Gelato Cup in programma a marzo 2020. La giornata di lunedì si completa con un quattro mani che darà molte sorprese: lo chef Davide Oldani interpreterà gli Spaghetti Eis in versione gastronomica insieme a Dario Fontanella il maestro gelatiere di Mannheim che da ben 50 anni propone questa specialità in Germania.
Martedì 21 gennaio alle 11.30 di nuovo spazio alla pasticceria con i docenti Andrea Fiori e Alessandro Racca che affronteranno il tema delle monoporzioni. Nel pomeriggio alle 15.30 torna il maestro Dario Fontanella a raccontare gli Spaghetti Eis in versione classica, una specialità senza tempo che in Germania spopola, ma in Italia è rimasta relegata ad un fenomeno pop del passato.
 
www.carpigiani.com – www.gelatouniversity.com

 

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.