SAPORI AUTENTICI ISTRIANI

Certamente il paesaggio e la cultura sono un forte richiamo per il turismo in Istria, ma ancora più rilevante da questo punto di vista è la tradizione enogastronomica. Sono numerosi infatti i prodotti tipici della terra e del mare che rappresentano dei veri e propri must per Umago, Cittanova, Verteneglio e Buie. Delizie da degustare e celebrare nelle feste autunnali, ma anche ricette antiche da conservare per il futuro.

In questo territorio dove i prodotti della terra incontrano i frutti del mare e si combinano in una sublimazione di gusti e sapori, la cucina casereccia locale è l’orgoglio della gente dell’Istria. Per questo l’ Ente per il turismo della Regione Istriana ha premiato, all’inizio dell’anno, alcune famiglie di ristoratori che di generazione in generazione hanno tramandato i piatti autentici, gli ingredienti e le ricette, contribuendo così a conservare la tradizione culinaria dell’Istria.

I prodotti tipici che caratterizzano la cucina dell’Istria diventano i protagonisti, in certi periodi dell’anno, di vere e proprie feste che coinvolgono tutto il paese e richiamano i turisti amanti della buona cucina.
A dare il via all’autunno ci pensa quest’anno la Sardelafest, la festa della sardina di Mandracchio, a Cittanova, sabato 7 settembre 2019. Non solo la sardina, ma il pesce azzurro in generale, dall’acciuga allo sgombro al tonno, sono alimenti raccomandati nelle diete bilanciate, perché ricchi di proteine, acidi insaturi omega 3, vitamine B e D. Alla festa della sardina si potranno assaggiare saporiti e fantasiosi bocconcini ideati e preparati per l’occasione dagli chef. Inoltre durante la manifestazione agricoltori e artigiani esporranno i loro prodotti: ottimi oli extravergini d’oliva, formaggi, prosciutto e salame, paste fatte in casa, prelibati dolci, cosmetici naturali. Il tutto accompagnato da musica e balli.
Si prosegue nel weekend 13-15 settembre 2019 con la Festa dell’uva che si terrà a Buie. La manifestazione, nata come segno di gratitudine per i frutti della terra, in origine segnava l'inizio della vendemmia, oggi è divenuta un evento importante all’insegna di grappoli maturi, vendemmia, vini e balli. Il programma prevede degustazioni e giochi a premio, musica dal vivo e balli, gare sportive e intrattenimento per bambini, pubblicazioni sul vino e concerti. I momenti clou sono rappresentati dal grande corteo allegorico che passa tra le vie del paese a ricordare i lavori nei campi e la vendemmia e dal rito della Mistela che si svolge nella Corte di Bacco. Si tratta della produzione del vino locale secondo un'antica ricetta buiese: l'uva viene versata in una grande botte e schiacciata con i piedi, proprio come ai tempi antichi.
L’autunno continua all’insegna di un altro prodotto fondamentale della cucina istriana. Sabato 26 e domenica 27 ottobre 2019 infatti è la volta delle Giornate dei funghi a Verteneglio. L’appuntamento, oltre a coinvolgere buongustai, richiama anche amanti delle passeggiate nella natura, dal momento che la prima giornata è dedicata proprio alla competizione nella raccolta dei funghi, alla ricerca del fungo più bello e più grande! La giornata prosegue con programma culturale e intrattenimento musicale. La domenica invece è dedicata alla preparazione del calderone di funghi da degustare tutti insieme. Durante tutto il weekend, gli ospiti avranno la possibilità di visitare l’esposizione micologica e di acquistare prodotti locali, tra cui olio extravergine di oliva, vino, miele, castagne e altri prodotti di stagione.
 
A due passi dal mare, ma immersi nella natura. Ritorna l’evento tanto atteso: “ Wine & Walk by the sea”, versione autunnale di Istria Wine & Walk. Sabato 28 settembre 2019 a Cittanova si danno appuntamento tutti gli appassionati di natura, passeggiate ed enogastronomia per godere dei paesaggi autunnali istriani, ma soprattutto dei prodotti tipici locali e degli eccellenti vini del posto.
I
Martinje – la festa di San Martino si svolge quest’anno da venerdì 8 a lunedì 11 novembre 2019. Le cantine vinicole attendono gli ospiti per far degustare gli eccellenti vini di propria produzione, dalla Malvasia al Terrano fino al Moscato dolce, il vino che più caratterizza la cittadina di Momiano.

Comprensorio turistico di Umago, Cittanova, Verteneglio, Buie www.coloursofistria.com

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.