SAN VALENTINO IN QUOTA SULL'ALPE CIMBRA IN TRENTINO

San Valentino è la festa di tutti gli innamorati e quale luogo migliore per festeggiare questa ricorrenza se non sulle montagne innevate di Folgaria Lavarone e Lusérn, ossia sull’Alpe Cimbra, in Trentino.

E qui sull’Alpe si trova anche la splendida chiesetta di San Valentino, risalente alla fine del Quattrocento, che proprio il 14 febbraio verrà aperta al pubblico per la celebrazione della Santa Messa e la consegna di un omaggio floreale.

Ma quali sono le proposte dell’Alpe per trascorrere il weekend degli innamorati?

Si parte venerdi 14 febbraio alle ore 18.00 con una proposta molto originale, il San Valentino Nordico: nella splendida cornice innevata del centro fondo dell’Alpe di Folgaria Coe verrà organizzata un’uscita in compagnia di un maestro di sci di fondo per un massimo di 30 coppie di innamorati. Sotto il cielo stellato si esploreranno gli angoli più suggestivi di questi luoghi, avvolti nel silenzio della sera e lungo il percorso si degusterà il Picnic Chic a base di prodotti tipici del territorio e prelibati vini trentini. All’arrivo verrà servito il brulè degli innamorati (costo € 35 a persona, escluso il noleggio dell’attrezzatura).

Sempre venerdì due le proposte che danno vita alla Festa dell’Amore a Malga Millegrobbe: San Valentino - Coccole al wellness e a tavola, con il percorso SPA con Aufguss dedicati e aperitivo in wellness e la cena con romantico menù Gourmet. E ancora la Ciaspolata dell'Amore che inizia con aperitivo e antipasto in malga, un piatto "Unico" in una splendida location all'aperto con falò, e al rientro dolce e brulè caldo.

Ovviamente per chi ama lo sci una speciale iniziativa, San Valentino sugli Sci, con lo skipass di coppia al prezzo di € 69: mazzi di fiori, cioccolatini e gioielli? Vanno bene anche quelli... ma per festeggiare come si deve San Valentino non c'è modo migliore che regalarvi una giornata di sorrisi, sguardi, dolci baci e divertimento da condividere con chi vi fa battere il cuore, lungo i 100 km di piste innevate della skiarea Alpe Cimbra. Ma per accedere alla promozione serve la prova dell’amore: scambiarsi un bacio o più di uno alla cassa skipass!

Tante le proposte dei ristoranti dell’Alpe Cimbra e dei rifugi in quota per lasciarsi travolgere dalle prelibatezze gastronomiche e dai vini trentini, all’interno di locali in cui la cura dei particolari renderà ancora più esclusiva la cena romantica.

Per chi non può festeggiare il venerdì ma il sabato, la proposta arriva dal Rifugio F.lli Filzi con la Ciaspolata dell’Amore: partenza alle 17.30 con la Guida Alpina dalla piazza di Serrada, arrivo al Rifugio con una cenetta romantica "Menù tutto in rosso per festeggiare San Valentino". La passeggiata con cena è aperta a tutti quelli che si vogliono bene. Amici o innamorati, poco importa purché vi vogliate bene!

E allora, visto che quando si è innamorati si ha la sensazione di toccare il cielo…l’invito per tutti è di salire in quota sull’Alpe Cimbra dove il cielo e le stelle vi sembreranno ancora più vicini!

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.