Rilanciare la celebre località balneare in chiave enogastronomica

Con “Taste Jesolo”

E’ partita la campagna di promozione del lato gourmet del litorale veneziano attraverso azioni di comunicazione ed il lancio di un appuntamento dedicato agli amanti del gusto. Il progetto è del Consorzio di imprese turistiche JesoloVenice con il sostegno ed il patrocinio del Comune di Jesolo, il supporto di Associazione Jesolana Albergatori e di Confcommercio San Donà-Jesolo e in collaborazione con Hostaria Verona e il Consorzio Asolo Prosecco. In co-branding con quest’ultimo è prevista una campagna di promozione digital su vasta scala attraverso contenuti video, immagini e racconti a cui aderiscono gli chef e i patron di 11 ristoranti jesolani: Michelangelo, I Barbabolle, Da Guido, Jolà, Rossi Restaurant, Al Traghetto, Al Torcio, Da Omar, Flora, Amarmio e Terrazzamare. Il critico enogastronomico Marco Colognese ha ricordato l’abitudine di conoscere Jesolo come meta perlopiù balneare senza parlarne in modo articolato come destinazione enogastronomica. “Jesolo è una tra le cinque località balneari come numero di presenze in Italia – ha ricordato l’Assessore Flavia Pastò – ed è conosciuta per il mare, la spiaggia ed i grandi eventi che offriamo ai nostri clienti: musica, spettacoli, cultura, sport, animano la città. La parte enogastronomica legata al mondo del vino, del food, del beverage, sta prendendo sempre più piede e stiamo cercando di farci riconoscere anche da questo punto di vista. L’amministrazione comunale è impegnata da tempo nella valorizzazione dell’entroterra, i suoi paesaggi ed i suoi sapori; intendiamo offrire ai turisti le eccellenze del territorio per invogliarli a scegliere la nostra località nell’arco di tutto l’anno. Abbiamo perciò deciso con convinzione di sostenere l’iniziativa Taste Jesolo”.

Il presidente del Consorzio di imprese turistiche JesoloVenice Luigi Pasqualinotto ha aggiunto “la nostra ristorazione ha saputo crescere di livello e differenziare l’offerta. Con questa iniziativa intendiamo diffondere la conoscenza delle eccellenze del territorio per attrarre i visitatori a viverlo oltre la stagione stiva. Negli ultimi due anni è cambiato il turismo ma è cambiata la maniera di proporlo con il coinvolgimento anche di 11 ristoranti 4 dei quali sono nati ex novo proprio in questo periodo con chef che hanno saputo ritrovarsi, rinnovarsi ed evolversi”. Il vino è sinonimo di convivialità, ha messo in evidenza Alessandro Medici Presidente dell’Associazione culturale Hostaria Verona nata a Verona che organizza nella città scaligera il grande festival del vino a cielo aperto ad ottobre, in occasione della vendemmia. “Sin dall’inizio portiamo avanti il messaggio del bere responsabile e consapevole”. Al Presidente del Consorzio Asolo Prosecco, Ugo Zamperoni, è piaciuto il progetto, “perché noi trevigiani a Jesolo ci sentiamo a casa nostra per presentare il nostro prosecco che rappresenta una delle identità del brand”. Angelo Peretti, anima importante del consorzio, ha tratteggiato una delle tre denominazioni dell’universo prosecco. “Asolo è rappresentato da roccia, ulivi e fiori bianchi; questo è il suo territorio situato ai piedi del Monte Grappa, la zona più a nord della penisola dove troviamo un olio extra vergine di oliva di qualità. Le notti freddissime alternate a giorni molto caldi contribuisco a dare grande salinità e freschezza ai nostri vini, che ben si abbiano a tutte le pietanze, eccezion fatta per il dolce per il quale è indicato il dry, prodotto in quantità infinitesimali rappresentando lo 0,6 per cento della denominazione. Importante la sua crescita passata da 8,5 milioni di bottiglie di due anni fa a 21,5 di fine 2021. Sta crescendo anche la valutazione della critica con 2 Asolo prosecco che hanno ottenuto una valutazione di 96/100 da una giuria internazionale. La salinità e freschezza dell’Asolo ben si abbinano ad una cucina di qualità. Un vino deve prendere a braccetto il cibo e portarlo a spasso insieme con chi è seduto al tavolo”.

Claudio Gasparini

Giornalista, iscritto all'O.d.G. Veneto dal 1988, collaboro anche con altre testate giornalistiche cartacee, on-line e radiofoniche. Coautore del libro "Eccomi... una storia d'amore con Dio" pubblicato nel 2015.
Cavaliere della Repubblica e dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme. Socio Lions, Officer e coordinatore della rivista distrettuale.

Indirizzo mail: az20news@gmail.com 

Goloso & curioso è un prezioso portale di riferimento nel mondo dell’enogastronomia. Ogni giorno vengono pubblicati articoli di viaggi nel gusto, racconti di eventi legati al mondo della ristorazione, informazioni su vacanze enogastronomiche, news e appuntamenti sul mondo del fashion, del lusso, del vino, del libro.
Ho ampliato l’orizzonte ad altri ambiti introducendo l’apprezzato “Angolo della poesia” dove sono pubblicati componimenti in italiano e in vernacolo inviati da tanti autori. Aggiungeremo dei “Bongiorno del mattino”, frasi e detti, testi in prosa.

Invito gli interessati a recapitare le loro opere esclusivamente in formato word via e-mail a: az20news@gmail.com. 

“Agorà”, il mercato ed il centro della vita di tutti i giorni nell’antica Atene, racconta fatti di vita quotidiana ed eventi vari.
Con le video interviste spazierò su più temi con il contributo di professionisti.
Parlerò di medicina, economia, finanza, diritto, arte, dialogando con specialisti in ambito medico, commercialisti, avvocati, notai, pittori, letterati, musicisti, scrittori.
Vi farò conoscere associazioni, imprenditrici ed imprenditori, artigiani, insegnanti, studenti e tante altre realtà nascoste.
Sarà uno spazio aperto ad argomenti dalla A alla Z.  
Le proposte vogliono essere molteplici e diversificate perché chi ci segue possa, sempre, trovare dei buoni motivi per continuare a farlo. 

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.