PRIMAVERA A BOSTON PER DAFFODIL FESTIVAL MARATONA E PATRIOT'S DAY

La primavera è una stagione ottimale per visitare la città ed i suoi dintorni grazie anche ad una ricca programmazione di eventi e festival come il Daffodil Festival, che si svolge sull’incantevole isola di Nantucket e la Maratona, che si corre nel cuore della città di Boston nella stessa giornata del Patriot’s Day.
Raggiungere Boston è semplice con i voli Aer Lingus, via Dublino, in partenza dagli aeroporti italiani di Milano Linate, Roma Da Vinci, Venezia, Napoli e Brindisi. Attualmente, la compagnia offre voli a partire da 239 Euro* (a/r) per volare in Nord America dal 1° aprile al 15 giugno 2020.


Daffodil Festival - Al centro dell'annuale celebrazione del Daffodil Festival che si svolge verso la fine di aprile sull'isola di Nantucket, c'è la meravigliosa fioritura di oltre 3 milioni di giunchiglie dei più diversi colori. Organizzato e sponsorizzato dalla Chamber of Commerce, il festival celebra la fine dell’inverno coinvolgendo residenti e visitatori.
All'interno del Festival si svolge la tradizionale parata d’auto d’epoca, l’Annual Antique Car Parade, che vede sfilare oltre un centinaio d’auto vintage coperte di giunchiglie. Dopo aver sfilato tra le antiche strade della cittadina, per l’isola fino al grazioso villaggio di Siasconset, i partecipanti si uniscono ai residenti ed ai turisti per un tradizionale picnic. Altri momenti del Festival sono la mostra delle giunchiglie presso il Nantucket Garden Club, la parata dedicata i bambini agghindati di cappelli e copricapo con il tema delle giunchiglie e la parata dei loro amici a quattro zampe.

Maratona e Patriot’s Day - Per capire da vicino l'importanza della storia e della libertà per tutti Bostoniani ed i cittadini del Massachusetts, vale la pena prendere parte alle celebrazioni della Maratona di Boston e del Patriot’s Day. La maratona di Boston si corre, fin dalla sua prima edizione, durante il Patriot’s Day, la tradizionale festività del Massachusetts che celebra l’inizio della Rivoluzione Americana e si tiene il terzo lunedì d’aprile di ogni anno. C’è un collegamento tra la lunga e ardua corsa dei runner maratoneti che parte da Hopinkton e la strada percorsa durante la cavalcata notturna dal patriota Paul Revere, che condusse alle battaglie rivoluzionarie per la libertà e l’indipendenza a Lexington e Concord. La corsa di Paul Revere e lo svolgimento delle battaglie storiche del 19 Aprile 1775, sono oggi più che mai legate per sempre alla tragedia successa con l’atto terroristico alla Maratona di Boston del 2013, non solo per una questione di date in calendario ma per la lotta contro la tirannia e in favore della libertà.
Alla maratona possono partecipare tutti gli atleti che abbiano corso maratone ufficiali negli ultimi sei mesi precedenti la gara ed abbiano ottenuto dei tempi minimi stabiliti per ogni categoria ed età.

Volare verso gli Stati Uniti via Dublino è ancora più confortevole perché Aer Lingus offre il servizio doganale statunitense per i viaggiatori in partenza per gli Stati Uniti che hanno la possibilità di effettuare le procedure di dogana e immigrazione già prima dell'imbarco, ancora in terra irlandese, evitando lo stress all’arrivo.


Inoltre i clienti Aer Lingus ora possono usufruire delle opzioni di autonoleggio più convenienti - tramite il sito cars.aerlingus.com – insieme ad Avis e Budget che offrono una varietà di soluzioni di mobilità per tutti i viaggiatori, con veicoli di diverse dimensioni e specifiche adatti ad ogni esigenza e budget, sia per il business che per il tempo libero, disponibili indifferentemente con viaggi a corto raggio o a lungo raggio.

www.aerlingus.com

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.