PRAGUE VISITOR PASS

Prague Visitor Pass acquistabile anche online è uno speciale abbonamento che spalanca le porte – dei mezzi pubblici, così come di monumenti e attrazioni – nella città di Praga, per muoversi in autonomia ed economia, con la certezza di non tralasciare proprio nulla.

Disponibile nelle varianti da 48, 72 e 120 ore, permette di spostarsi senza limiti di tempo con metropolitana, funicolare, tram, autobus e traghetti sulla rete urbana e comprende anche i collegamenti da/per l’aeroporto.

La card turistica ufficiale del Comune di Praga facilita gli spostamenti alla scoperta di ogni angolo della capitale, inclusa una bella crociera lungo la Moldava. Il pass fa risparmiare tempo e anche denaro, poiché da diritto a una serie di sconti sugli ingressi a monumenti e attrazioni e sul costo di specifiche esperienze. In alcuni casi, poi, concede persino la gratuità.

Prague Visitor Pass è, infatti, il modo più semplice per conoscere Praga, visitare i suoi monumenti storici, i musei e le gallerie .


Grazie a Prague Visitor Pass, il turista risparmia tempo, preoccupazioni e, soprattutto, denaro!

Come funziona:

Scegli Prague Visitor Pass in base alle tue preferenze. È disponibile in 3 varianti: da 48, 72 o 120 ore e si può trovare in tutti i punti vendita della città, sul web o nell'applicazione.

Attiva il tuo Prague Visitor Pass in uno dei punti vendita o nell'applicazione. Si può attivarlo immediatamente o impostare l'attivazione, ad esempio, per il giorno successivo.

Prague Visitor Pass serve come biglietto di viaggio illimitato e biglietto d'ingresso unico.

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.