PASQUA IN GIAPPONE TRA I CILIEGI IN FIORE

Uno degli spettacoli più suggestivi del mondo, che dona ai parchi un’atmosfera fiabesca e porta con sé le promesse della primavera: è il fiorire dei ciliegi. I romantici alberi vestiti a festa, che si chiamano sakura in giapponese, si preparano a sbocciare quest’anno proprio nel periodo delle festività Pasquali.

Ecco allora che KiboTours propone un viaggio speciale, con partenza giovedì 9 aprile 2020 e della durata di 10 giorni, con accompagnatore dall’Italia, per celebrare il ritorno della stagione del risveglio della natura.

Si parte dall’Italia - con voli Singapore Airlines da Milano Malpensa insieme - ad un accompagnatore KiboTours, per un itinerario esclusivo. Il tour parte naturalmente dalla capitale Tokyo, emblema della modernità ma allo stesso tempo sorprendentemente legata alle tradizioni, che alterna quartieri avveniristici a spazi, templi, giardini che sembrano cristallizzati nei secoli scorsi.

Si toccano successivamente Nikko, immersa in un magnifico scenario naturale, dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Unesco, Nagoya e Takayama. Proprio a Takayama si tiene il Matsuri Festival, una bellissima festa dedicata alla primavera, dove si partecipa alla gioia collettiva, che appartiene a tutte le culture indistintamente, per il rinnovarsi della vita e della natura in corrispondenza con l’equinozio di primavera. Si prosegue poi per Kyoto, con i suoi templi e santuari, e come ultima tappa ci si ferma ad Osaka, da dove si riparte per l’Italia.

La particolarità del tour, che inserisce tappe insolite, sta proprio nell’attenzione alla natura, con ingressi a parchi e passeggiate rigeneranti. Il viaggio include voli internazionali, tutti i trasferimenti, sei prime colazioni, 4 pranzi, 4 cene e la guida in italiano, ed è proposto a 3930 euro a persona con tasse incluse. I tour sono prenotabili sul sito KiboTourso nelle agenzie convenzionate.

www.kibotours.com

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.