NATALE NEL PIATTO NATALE NEL CUORE

La continuità della ricerca scientifica e, in particolare, una sfida concreta come lo è assicurare nuove cure per i tumori che colpiscono ancora oggi i bambini e gli adolescenti, è la causa comune che martedì 26 novembre vedrà riuniti sotto a uno stesso tetto - il meraviglioso Due Torri Hotel di Verona - ricercatori, volontari e donatori che in questi giorni stanno rispondendo all’appello della Fondazione AIRC Veneto Trentino Alto Adige e al generoso invito di 4 chef da stelle: Giancarlo Perbellini di Casa Perbellini, Matteo Rizzo de Il Desco, Mauro Buffo dei XXII Apostoli e lo chef del Due Torri Hotel, Sergio Speca, che insieme si sono messi a servizio di questa grande causa.

“Se oggi sopravvivono alla diagnosi di tumore l’82% dei bambini malati, è anche vero che – dice il presidente AIRC Veneto, Antonio Maria Cartolari – per molti tumori pediatrici, specialmente quelli più rari, mancano terapie specifiche, formulate sulla base di studi dedicati. Nostro dovere è quindi contribuire con la sensibilizzazione e la raccolta fondi perché la ricerca abbia garantita quella continuità che crea progressi nello studio di nuove cure. Ecco perché abbiamo pensato di coinvolgere i veronesi in questo appuntamento con la salute e con il futuro dei più giovani, che è il nostro futuro!”.

Ciascuno dei super cuochi contribuirà al ricco menu preparando ai fornelli, e poi presentando in sala, un proprio piatto delle Feste, ma anche svelando segreti e rispondendo alle domande dell’attore Riccardo Rossi, animatore della serata, e critico gastronomico per la tv, sull’arte della cucina nel suo intrecciarsi con le feste e con le tradizioni più care per la nostra comunità.

Così come verranno coinvolti a raccontare i propri peccati di gola legati alla cucina veneta e le rispettive tradizioni famigliari, tre ospiti speciali: l’olimpionica Federica Pellegrini, il presidente della Fondazione Cortina Mondiali di Sci 2021, Alessandro Benetton, e il sindaco della città Federico Sboarina.

La cena è promossa da AIRC Veneto Trentino Alto Adige in partenariato con il Gruppo Duetorrihotels.

“È un grande onore per noi sostenere AIRC - dichiara Franco Vanetti, General Manager del Gruppo Duetorrihotels - siamo ben lieti di ospitare una serata come questa, unica nel suo genere, contribuendo a dare supporto a una battaglia fondamentale come quella contro il cancro, condotta con gli strumenti della ricerca scientifica. Siamo in un periodo dell’anno speciale: con l’approssimarsi delle Festività natalizie il pensiero va ai propri cari, cresce il bisogno di prendersi cura dei legami fondamentali, coltivare la dimensione umana e sociale dell’esistenza. Per questo motivo sposiamo ancor più volentieri un’iniziativa che mette al centro questi valori”.

Fondazione AIRC, e ancora una volta questa specifica iniziativa, ha il sostegno del Banco BPM e la collaborazione di Coldiretti, le cantine Serego Alighieri e Cà del Bosco, Flover.

L’evento, che mira a raccogliere l’equivalente di una borsa di studio per un ricercatore impegnato sulle cure dei tumori pediatrici, conta su un’offerta di 200 euro a persona, con la garanzia che l’intero ricavato andrà alla ricerca. Tutte le professionalità, e le risorse necessarie a garantire una serata speciale ai partecipanti, sono infatti offerte gratuitamente.

Prenotazioni entro il 16 novembre a com.veneto@airc.it – tel. 045.8250234 – versamento intestato a Fondazione AIRC su c/c IT 54Y05034 11711 000000000923

 

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.