MOLINO STUCKY MINDFULNESS E RELAX NELLA VENEZIA PIÙ NASCOSTA

Il Molino Stucky, gioiello dell’architettura industriale nel cuore della Giudecca, è un luogo appartato ma a pochi minuti dal centro storico, e proprio per questo è l’ideale per le famiglie e per un city break in coppia o con gli amici.

Collocato nell’isola più autentica di Venezia, fuori dal caos e dalla routine quotidiana permette di ricaricarsi e rigenerare il corpo e la mente, concedendosi una pausa in una città romantica e affascinante.
La Spa Eforea, accoglie i suoi ospiti in un’oasi di benessere circondata dal verde giardino, dove poter ritemprare il corpo e lo spirito affidandosi alle sapienti mani delle terapiste della spa, in un nuovo concetto che coniuga semplicità e autenticità. Non solo la sauna, il bagno turco, le jacuzzi, le sale relax, ma soprattutto le cinque cabine in cui concedersi i migliori trattamenti, dove l’esperienza di bellezza e benessere è a 360 gradi. I trattamenti sono curati nel minimo dettaglio e ispirati alla città. Ideale per raggiungere un totale relax è il massaggio Romanticismo Veneziano. Così come è piacevole farsi cullare dal dolce movimento delle gondole veneziane, allo stesso modo la tecnica di questo trattamento prevede movimenti dolci e lenti in grado di riprodurre la piacevole sensazione dello stare in gondola, abbinati all’uso di candele aromatiche miscelate con olio caldo.

Per risvegliare i muscoli intorpiditi dall’inverno le due sale fitness, dotate dei più moderni macchinari Technogym, hanno il valore aggiunto di affacciarsi sul cortile immerso nel verde, e offrono la straordinaria opportunità di allenarsi nel silenzio e nella gradevolezza di un paesaggio di per sé ritemprante e tonificante.
La piacevolezza del sole e dell’acqua sono assicurati da un tuffo nella piscina collocata sul rooftop dell’albergo, o da un momento trascorso al mare, sui lettini prenotati per gli ospiti del Molino Stucky allo stabilimento Blue Moon nel famoso Lido di Venezia, celebrato da scrittori e registi di tutto il mondo.
A completare un’esperienza mindfulness totalizzante è possibile organizzare anche un tour in bicicletta nell’Isola di Sant’Erasmo detta anche l’Orto di Venezia, perla delle isole della laguna nord. Questa isola, particolarmente interessante, è una delle più grandi e delle meno conosciute della laguna, quindi ricca di storia e segreti da scoprire in una pedalata immersi nella natura. Grazie alla sua natura pianeggiante e la l’abbondante vegetazione si presta perfettamente ad un’escursione in bicicletta, all’insegna del benessere fisico e mentale.

E per finire in bellezza la giornata si torna sul rooftop per ammirare i più bei tramonti su sulla Serenissima con i suoi tetti, i suoi campanili e le sue cupole, in un continuum architettonico fino al Bacino di San Marco.  Qui, allo Skyline Bar, si intrecciano la vista ma anche il gusto grazie al cocktail Green Passion, un analcolico salutare a base di succo di mela e lime fresco con foglie di menta, passion fruit, zucchero di canna e seltz.
Tutto questo perché il vero benessere deriva dal perfetto mix di bellezza, gusto, attività fisica e cura del proprio corpo. E Il Molino Stucky è il luogo ideale dove trovare tutto questo.

 

 

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.