MILANO BIKE CITY LA CITTÀ CORRE IN BICICLETTA

Milano corre in bicicletta, una full immersion per il capoluogo lombardo con itinerari e percorsi su due ruote alla scoperta dei luoghi d’arte, momenti di incontro a tema sulla mobilità sostenibile e turismo, silent music tour, presentazioni di libri, aperitivi a tema, eventi per famiglie, film e molto altro.

Così Milano Bike City, il festival diffuso della bicicletta, torna per la sua seconda edizione dal 14 al 22 settembre con un cartellone unico di oltre cento eventi proposti da operatori, associazioni e aziende impegnate nella sostenibilità nell’ottica di coinvolgere tutti i cittadini in modo trasversale e inclusivo per scoprire il potenziale ciclabile della città e promuovere contemporaneamente uno stile di vita sostenibile.

Un’edizione in coincidenza con la settimana europea dedicata alla mobilità, European Mobility Week, che punta l’attenzione sul sostegno a pedoni e ciclisti, avendo identificato nell’andare a piedi e in bicicletta i modi migliori per muoversi in città. Un modello che si sta diffondendo in Italia ed è diventato itinerante con l’adesione di Bologna (Bologna City Bike si è tenuto a maggio e giugno) e Padova Bike City dal 16 al 22 settembre.

Di seguito le prime anticipazioni degli eventi che andranno a comporre il calendario della Milano Bike City.

Costeggiando l’Adda ai parchi agricoli di Milano Sud: anche quest’anno Milano Bike City ha allargato il suo raggio d’azione proponendo, in collaborazione con la Regione Lombardia, incontri e tour per esplorare hinterland, zone poco conosciute da riscoprire.  Da Chiaravalle a Corvetto, pedalando alla scoperta delle bici pieghevoli che con pochi gesti diventano piccole e poco ingombranti (in programma venerdì 20, percorso accompagnato da un “aperitivo pieghevole”).

Dai Navigli al Castello Sforzesco fino a toccare altre città della Lombardia con i Tour in bicicletta sulla scia di Leonardo – organizzati anche in lingua straniera - per riscoprire il genio italiano, in occasione dei 500 anni dalla morte, che lasciò a Milano gli esiti più alti della sua ricerca. Uno sguardo al passato e uno rivolto al futuro con il convegno UMS – Ultimo Miglio Sostenibile (in programma il 18 settembre), dedicato alle buone pratiche e ai progetti italiani e internazionali sulla logistica urbana di prossimità. Scopo dell'incontro sarà quello di stimolare la domanda di uno stile di logistica più efficiente e sostenibile a Milano, valorizzando le iniziative già esistenti sul territorio comunale. All’incontro, organizzato da Legambici – Legambiente per la mobilità attiva e la ciclabilità e Milano Bike City, parteciperanno i rappresentanti del Comune di Milano, del consolato dei Paesi Bassi, di Legambiente Lombardia e di Milano Bike City.

Sarà ospitata da Milano Bike City l’anteprima milanese di GAMBE, il docufilm realizzato dalla Fondazione Michele Scarponi per affrontare il tema della violenza stradale e quindi della sicurezza stradale, mettendo al centro la persona, l’utente fragile, il disabile, i bambini, i pedoni e i ciclisti.

Domenica 15 settembre si svolgerà la pedalata di AbbracciaMI (Abbracciamo Milano in bicicletta): un tour di 60 km attorno alla città che è stato inaugurato proprio in occasione della prima edizione di Milano Bike City nel 2018.

Durante il weekend conclusivo di Milano Bike City si svolgerà la granfondo Dj100: anche quest’anno Linus e Radio Deejay sono in prima fila per la promozione del ciclismo con la Dj100 che si è meritatamente conquistata il ruolo di granfondo di Milano, caratterizzata da un percorso estremamente sfidante con il quale si possono però cimentare tutti.

Le iscrizioni alla Dj100, prevista domenica 22 settembre, con inaugurazione del village a City Life  sono aperte sul sito https://deejay100.it/ .

www.milanobikecity.it/sponsor/

 

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.