L’ESTATE AL ROME CAVALIERI A WALDORF ASTORIA RESORT

Il Rome Cavalieri, vero e proprio “resort” nel cuore di una delle più famose città del mondo – immerso in un parco mediterraneo privato che si estende su  sei ettari  di verde incontaminato, con le quattro piscine e i due campi da tennis Davis Cup – è il luogo ideale per trascorrere una splendida estate romana all’insegna della famiglia  e del relax.

Un’oasi di verde all’interno della metropoli romana, ideale per godere dei benefici e dei piaceri della bella stagione, alternando riposo, esercizio fisico, lezioni di yoga, la healthy mixology del Tiepolo Terrace e vita all’aria aperta, che fanno della vacanza un’esperienza indimenticabile.

Il grande parco mediterraneo è il luogo ideale per dedicarsi alla cura del corpo e dello spirito. La sua piscina esterna, accoglie i visitatori desiderosi di tonificare il corpo con una bella nuotata all’aria aperta e di donare all’epidermide un colorito dorato, crogiolandosi sotto i piacevoli raggi del primo sole estivo.

In questo paradiso di piaceri non può mancare la cura del sé, con l’attività fisica all’aria aperta, fatta di lezioni di Yoga, TRX e Pilates nel parco, ma non solo: per coccolare il corpo sotto il sole di Roma, il Cavalieri Grand Spa Club propone dei favolosi massaggi eseguiti a bordo piscina. Per chi, invece, ha voglia di viziarsi lontano da occhi indiscreti, i massaggi nella cabana privata collocata nel parco del Rome Cavalieri, sono l’ideale. Il listino propone diverse tipologie di massaggi della durata di 20 minuti ciascuno, dalla riflessologia plantare al drenaggio linfatico.

Cosa c’è di meglio dopo un pomeriggio di meritato relax per il corpo, che rendere frizzante la serata con un aperitivo a bordo piscina? Il variegato menù del Pool Bar offe un’ampia selezione di cocktail – dai più classici a quelli a base di frutta pensati per l’estate, come il C’mon berry – vino, champagne e dissetanti bevande analcoliche, da accompagnare a deliziose e fresche insalate, ricchi Poké – vero must di stagione – e ancora hamburger, club sandwich e una selezione di pinsa.

A rinfrescare il palato, con il suo nuovo menu, ci pensa l’Executive Chef Fabio Boschero che per l’estate 2019 ha ideato piatti nuovi in cui i sapori tradizionali si sposano con i gusti freschi della frutta di stagione. Così nasce l’antipasto di “Misticanza con caprino, ananas, finocchi e semi di zucca”, o il “Carpaccio di spigola al coltello, vinaigrette di mango e Chili”, proseguendo con una selezione di zuppe fredde, come quella di “Melone estivo con perle di Cantalupo al Marsala”, e primi piatti, tra i quali ricordiamo i “Pici Toscani, dadolata di crudo di tonno, limone e colatura di alici”. Non mancherà una selezione di primi piatti della tradizione romana e un’ampia offerta di secondi di mare e terra.

Cos’è un pasto se non si conclude con un dolce? Oltre ad una selezione di gelato artigianale home-made, creata dall’Executive Pastry Chef Dario Nuti, troviamo in carta un dolce tanto buono, quanto suggestivo a guardarsi una maxi ciliegia troneggia sul piatto, lasciando intuire il suo contenuto. Parliamo della “Delizia di ricotta, visciole e sesamo nero”, ideata dall’esuberante creatività del pasticcere toscano.

Al Cavalieri ogni ospite è importante, anche quelli più giovani. Per loro torna anche quest’anno l’IT Club, pensato non solo per i più piccoli, ma anche per gli esigentissimi teenager: il progetto prevede una serie di attività affascinanti da svolgere in gruppo, con l’assistenza di tutor e animatori qualificati. Le esperienze che si potranno provare spaziano dall’arte agli sport, dal corso di magia alla classe di scacchi, dalla cucina ai corsi di Thai Chi, unendo il divertimento all’esperienza formativa, con un unico filo conduttore: l’Italia e le esperienze uniche che il nostro Paese sa offrire ai suoi visitatori.

E per rimanere in tema di esperienze uniche tipicamente italiane, il Rome Cavalieri ha pensato per l’estate 2019 ad una serie di iniziative, che sapranno regalare agli ospiti dell’albergo momenti e ricordi indimenticabili.

Per i più curiosi di scoprire i tesori nascosti della nostra bella penisola, l’esperienza Island Hopping è l’ideale.

Un elicottero porterà gli ospiti alla scoperta delle bellissime isole di Ponza, Palmarola, Zanone e Ventotene, definite da Jacques Cousteau come l’arcipelago più bello del Mediterraneo. Rese uniche dalle meravigliose insenature, sono tra le più difficili da raggiungere. Il programma, pertanto, prevede che gli ospiti partano dall’albergo la mattina in elicottero e arrivino a Ponza con un viaggio che offrirà una vista dall’alto sull’arcipelago.

Una volta atterrati, uno yacht li condurrà nelle zone più nascoste delle isole, dove potranno fare snorkeling o godere del caldo sole mediterraneo. Un pranzo indimenticabile, preparato con ingredienti locali e frutti di mare, accompagnerà i racconti dello skipper sui segreti e le particolarità di questo gruppo di isole. Al tramonto, dopo un’intensa giornata mediterranea, gli ospiti torneranno in albergo sempre in elicottero, accompagnati dalle calde luci del sole estivo che si tuffa nel mare.

Il luogo ideale – il Rome Cavalieri –  dunque, dove coccolare i sensi e rigenerare corpo e mente rendendo la nuova stagione memorabile.

 

 

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.