LE MASSIF SETTIMANA BIANCA E CARNEVALE SULLA NEVE A COURMAYEUR

Le Massif, il nuovo indirizzo di Italian Hospitality Collection nel cuore di Courmayeur e affiliato a The Leading Hotels of the World, è la location ideale per trascorrere un soggiorno di divertimento durante la settimana del Carnevale. La vivace cittadina valdostana ospita il 5 marzo il Camètràn, il Carnevale più alto d’Europa risalente ai primi del ‘900, caratterizzato dalla presenza di antiche maschere, dalle tradizioni della montagna e dalle sfilate di carri allegorici in un borgo in festa. Il Carnevale rappresenta inoltre l’occasione per partire con tutta la famiglia per una settimana bianca indimenticabile ai piedi del Monte Bianco tra allegre ciaspolate, passeggiate nella natura e deliziosa cucina di montagna.
L’apice della festa si raggiunge il Martedì Grasso, quando a cominciare dal mattino “le vieux et la vieille” di ogni frazione, ovvero le maschere del “vecchio” e della “vecchia”, girano per il paese annunciando l’arrivo del carnevale, con il suono dei campanacci. In occasione dell’evento più colorato dell’anno, tra le strade si diffonde il profumo della “seuppa”, la tipica zuppa preparata dal Comité di Courmayeur in piazza Abbé Henry e come da tradizione, viene accompagnata da fontina, saucisses e pane nero. A colorare il tutto, l'allegria dei “Beuffons”, il variopinto esercito che annuncia l'arrivo del Carnevale con il suono dei campanelli invadendo le vie del centro, accompagnando la sfilata dei carri allegorici, i cui temi sono ispirati alle vicende locali dell’anno. A chiudere i festeggiamenti, il tradizionale “Seittòn”, la gara a coppie miste di taglio del tronco, che, dopo le premiazioni, lascia il posto a musica e balli fino a tarda sera.
Per l’occasione niente di meglio che vivere l’esperienza a Le Massif approfittando di “Winter offer” che include due notti gratuite per soggiorni di minimo sette notti.
La Loge du Massif è lo chalet di montagna sulle piste di Plan Checrouit del nuovo hotel 5 stelle Le Massif, a Courmayeur. Oltre all’offerta di bar e ristorante, riserva agli ospiti dell’hotel numerosi servizi per lo sci, tra cui ski room con armadietti riscaldati  e accesso diretto alle piste, sky butler e, per le famiglie, lo Stamby Club con intrattenimento per i bambini, per rendere perfette e indimenticabili le giornate sulla neve.

 

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.