LA DIETA DEL GLADIATORE - IL PICCOLO CAPRAIO

Top Ten

di Antonio Manzini, Sellerio Editore (€15.00)

di Alessandro Baricco, Einaudi (€ 18.00)

di Antonio Scurati, Bompiani (€ 24.00)

di Francesco Totti, Poalo Condò, Rizzoli (€ 21.00)

di Cedella Marley, Edizioni Il Punto d’Incontro (€ 18.90)

di Angelo Bertoni e Lidia Piccioni, Casa Editrice Olschki (€ 32.00)

di Rosella Postorino, Feltrinelli (€17.00)

di Tea Stilton, Piemme Edizioni (€ 13.50)

di Alessia Gazzola, Longanesi (€ 18.60)

di Nadia Toffa, Mondadori (€ 18.00)

LO SCAFFALE

LA DIETA DEL GLADIATORE

di Francesco Pignatti, Sonda Editore (€ 14.00)

Come gli antichi gladiatori, un’atleta è sempre alla ricerca del miglior carburante per il proprio fisico e le ultime evidenze scientifiche mostrano come una soluzione efficace sia quella di astenersi il più possibile dal consumo di prodotti di origine animale.

Già nell’antica Roma i gladiatori, gli atleti più forti di tutta la storia, seguivano una dieta a base vegetale, e oggi sempre più sportivi professionisti seguono il loro esempio: Carl Lewis, Venus e Serena Williams, Brendan Brazier, Mirco Bergamasco, Lewis Hamilton…

Francesco Pignatti, iron manager, bodybuilder professionista, allenatore e motivatore, insegna com’è possibile ottenere un fisico forte, muscoloso e in salute senza il consumo di carne, uova e latticini.

Dalla dieta dei gladiatori romani a base di orzo e ceci all’approccio plant-based (a base vegetale) dell’autore e di numerosi altri atleti fra cui diversi campioni olimpici.

IL PICCOLO CAPRAIO

di Alessandro Petruccelli, Editore Graphe (€7.50)

L’atmosfera autentica delle vere storie di paese rivive nelle pagine del racconto di Alessandro Petruccelli. Il giovane Mario dopo la scuola deve badare ogni giorno alle sue capre, per dare una mano al padre. Per ingannare il tempo, si esercita intanto a lanciare sassi sempre più lontano… Non immagina quanto lontano lo porterà questa sua abilità, che finirà per garantirgli un futuro e addirittura per salvare il suo villaggio dall’abbandono e dalla miseria.

Dopo La mucca Sposella, L’uomo solo e la formica e L’asino Giacchino Petruccelli torna a regalarci un racconto delicato e piacevole, arricchito dall’atmosfera autentica delle vere storie di paese e dal linguaggio curato, con una patina sognante e un po’ d’altri tempi.

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.