IN VIAGGIO CON GLI CHEF ENRICO MARMO E MASSIMO VIGLIETTI AL SINA VILLA MATILDE DI ROMANO CANAVESE

 

Gli chef Enrico Marmo e Massimo Viglietti sono i protagonisti della tappa piemontese della Sina Chefs’ Cup Contest. Martedì 14 giugno il Sina Villa Matilde a Romano Canavese (Torino) ospita il terzo appuntamento del contest che quest’anno è dedicato al viaggio. La coppia formata dagli chef Enrico Marmo del ristorante Balzi Rossi (Ventimiglia – Imperia) e Massimo Viglietti, famoso chef riconosciuto per la sua cucina eclettica e per gli audaci abbinamenti, sarà accompagnata dallo chef resident Ivan Bartuccio a Le Scuderie del ristorante del Sina Villa Matilde.

Sono dodici gli chef stellati dell’ottava edizione della Sina Chefs’ Cup Contest che hanno il compito di interpretare il tema proponendo ricette e piatti ispirati a ricordi, emozioni, sensazioni, colori e sapori vissuti durante i loro viaggi. Le cene, aperte al pubblico, sono ospitate all’interno dei ristoranti del gruppo Sina Hotels e danno la possibilità di assistere dal vivo gli chef famosi e stellati nella preparazione delle ricette che li hanno ispirati, avendo così la possibilità di degustare una cena eseguita a quattro mani. Le proposte culinarie saranno presentate ad una giuria costituita, in ogni tappa, da tre esperti del settore (critici enogastronomici, giornalisti, nutrizionisti…) e da una giuria garante composta da tre persone presente a tutte le tappe il cui peso del voto è pari a quello di un unico giurato. Marmo e Viglietti avranno il compito di accompagnare i commensali nel loro personale viaggio alla scoperta dei luoghi, delle esperienze e delle emozioni che hanno arricchito la loro vita professionale e personale.

Chef Massimo Viglietti presenterà il piatto N.o.e. , del quale non ha svelato le consistenze, mentre chef Enrico Marmo preparerà Bottoni di melanzane alla parmigiana, scampi e estratto di pomodoro in insalata. Allo chef resident Ivan Bartuccio il compito di interpretare il viaggio con il secondo piatto e il dessert, rispettivamente “Piuma di maialino arrosto, fagioli e avocado” e “Panna cotta agli agrumi”. La tappa sarà ospitata a Sina Villa Matilde, antica e aristocratica residenza del Settecento di proprietà della famiglia Bocca, immersa nella campagna piemontese a Romano Canavese, un villaggio rurale circondato dalla natura situato tra le città di Torino e Aosta.

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.