IN TICINO PER RIGENERARSI A CONTATTO CON LA NATURA

Mantenere le distanze ed evitare gli assembramenti: parole d'ordine ai tempi del coronavirus e buone pratiche che, a lockdown finito, caratterizzeranno ancora a lungo i nostri comportamenti sociali. Una ragione in più per pregustare il momento in cui potremo uscire dalle nostre case e incamminarci su sentieri solitari immersi nel verde. La natura è fonte di energia, di pace interiore e di gioia di vivere – e il Ticino è ricco di silenziose valli, alte montagne e paesini appartati in cui la natura incontaminata la fa da padrone. La Svizzera italiana, con il suo paesaggio variegato e il clima mite, è costellata di centri di energia vitale dal fascino tutto particolare. Luoghi naturali come cascate, sorgenti, boschi e gole, ma anche opere dell'uomo quali chiese e monasteri emanano una speciale energia che sono al contempo fonte di rilassamento e di ispirazione. Ne sono un esempio la chiesa di Ponte Capriasca, presso Lugano, le cascate di Foroglio e Maggia e il Monte Verità, ad Ascona. Ma la lista è ben più lunga. www. ticino.ch/luoghienergetici

Gambarogno – Il Sentiero dello Yoga a Sass da Grüm -  Non è un caso se proprio qui si è scelto di creare uno speciale itinerario inteso a mettere in contatto e ad avvicinare uomo e natura: è il Sentiero dello Yoga, un cammino strutturato secondo il principio del percorso vita e improntato al Vinyasa.

Monte Verità – Un luogo dalle caratteristiche geomantiche - Sempre nelle acque del Lago Maggiore si specchia anche un altro luogo dalla speciale atmosfera: il Monte Verità. Qui, sulla collina sopra Ascona, un gruppo di persone riunite attorno a Ida Hofmann e Henri Oedenkoven fondò agli inizi del XX secolo una colonia in cui si propugnava una nuova filosofia di vita, basata sul ritorno alla natura, la liberazione da ogni vincolo, l'alimentazione vegetariana, il movimento all'aria aperta, i bagni di sole, il nudismo e la teosofia.
 
Vallemaggia – Le cascate di Maggia e Foroglio - Di tutte le vallate del Ticino la Vallemaggia è la più estesa: con i suoi 570 km2, occupa né più né meno che la quinta parte del territorio cantonale. Tra il suo punto più basso e quello più alto vi è un dislivello di 3000 m, il che si traduce in una diversità paesaggistica a dir poco spettacolare, con innumerevoli angoli di incantevole bellezza.

Valle Verzasca – Il cuore di pietra del Ticino - La Valle Verzasca ha un indiscutibile protagonista: il fiume. In fin dei conti, è alle sue acque verde smeraldo che deve il nome. Il fascino del paesaggio fluviale raggiunge il suo apice a Lavertezzo, romantico villaggio medievale collegato alla sponda opposta del fiume Verzasca da un elegante ponte a due arcate, il Ponte dei Salti. Noto anche come Ponte Romano – sebbene, date le sue origini medievali, dovrebbe più propriamente essere chiamato Ponte Romanico –, sorge al cuore di un centro di energia vitale particolarmente suggestivo.

Lugano – Città verde tra parchi e montagne - Montagne dalle forme bizzarre e vegetazione mediterranea contraddistinguono il paesaggio tutt'attorno al Lago di Lugano. Qui, il viaggiatore venuto dal Nord si sente finalmente arrivato a Sud, nella terra del sole e della dolce vita. Tra i centri di energia vitale della città spiccano le alture che le fanno ombra – il Monte Brè e il Monte San Salvatore – e alcuni dei suoi parchi. Perché se c'è una caratteristica che contraddistingue Lugano, è senz'altro la sua anima verde.

Valle di Lugano – Un paesaggio culturale incontaminato dal fascino meridionale - Quando si parla di Valle di Lugano, si intendono la Val Capriasca e la Val Colla, a nord della città. Seppur poco distanti dal principale centro urbano del Cantone, paiono lontane anni luce dall'incessante attività della vita cittadina. Sono, infatti, lo scrigno di un placido paesaggio culturale fatto di boschi di castagni e maestose cime, deliziose chiesette e paesini dal fascino meridionale.

Valle di Muggio – L'Alpe di Nadigh e l'Alpe di Genor - La selvaggia Valle di Muggio, con la sua morfologia rocciosa e scoscesa, è la più meridionale delle valli svizzere. Non c'è visitatore che non venga immediatamente conquistato dalla pace che vi regna sovrana, dalla bellezza del paesaggio terrazzato e dal benefico effetto del contatto con la natura, che relega in un angolo della mente i pensieri della vita quotidiana.
 
Valle di Blenio – Sulla strada dei formaggi fino alla fonte del Brenno - L'acqua è alla base della vita, infonde forza e ritempra lo spirito. In nessun altro luogo al mondo la concentrazione di energia è maggiore che là dove l'acqua sgorga dal grembo della terra. Non deve sorprendere, dunque, che uno dei centri di energia vitale più importanti del Ticino sia la sorgente del fiume Brenno.

Nella foto Ponte dei Salti Lavertezzo

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.