Il vino di qualità a Lana e dintorni

Cantine e aziende vinicole che onorano Bacco

Il territorio di Lana e dintorni è noto soprattutto per essere in Alto Adige la zona con la maggiore coltivazione di meleti per estensione; la mela, pertanto, qui è il frutto più comune. Tuttavia, anche l’uva e i vitigni ricoprono un ruolo importante nella produttività di Lana e dintorni e le tenute vinicole presenti, con grande passione e impegno trasformano il succoso frutto in vini pregiati.

 

A Cermes si trova la Tenuta Kränzelhof di proprietà dell’eccentrico Conte Franz von Pfeil. Tra i 300 e i 600 metri s.l.m. prosperano, in piccole nicchie climatiche, numerose varietà di uva: Burgunder e Schiava, Merlot, Cabernet, Weißburgunder, Sauvignon e Traminer. Queste uve, sulla cui forza e salute si basa l’attento lavoro che si svolge quotidianamente alla Tenuta, producono vini di carattere di cui si possono riconoscere annata ed origine. L’olfatto e il gusto di chi lavora in Tenuta oltre all’esperienza decidono che tipi di vino offrire ai clienti, più della tecnologia di cantina.

 

La gamma dei 17 diversi vini, tra cui vini premiati come “Dorado” e “Farnatzer”, riflette la ricerca di una qualità eccellente della cantina, che fa parte dell’Associazione Vigneti di Qualità dell’Alto Adige e dell’Associazione dei Vignaioli Indipendenti dell’Alto Adige – Tirolensis Ars Vini. Quest’ultima è composta da vignaioli consapevoli del proprio valore, che condividono lo stesso concetto di qualità e lo perseguono in modo coerente e riscontrabile in ogni fase della coltivazione e della produzione, dalla vite fino alla bottiglia. L’Associazione organizza poi degustazioni bendate eseguite da esperti enologi, che si tengono più volte nel corso dell’anno, alla fine delle quali vengono individuati i vini di livello eccellente cui viene conferito il riconoscimento del fiocco con il “Drago alato”, leggendario animale delle saghe dolomitiche, che simboleggia i valori di indipendenza, dinamismo e determinazione.

 

Vini speciali della Tenuta Kränzelhof: Farnatzer 2000, Sagittarius 2009, Dorado 2009 (pinot bianco), Dorado 2009 (Gewürztraminer).

Tutti i vini della Tenuta Kränzelhof possono essere degustati presso la vinoteca tutto l’anno.

Ogni lunedì e mercoledì alle ore 16 e su prenotazione si organizzano visite guidate con degustazione vini.

Visite speciali sono disponibili su richiesta in qualsiasi momento.

Per informazioni: tel. 0473 564549

 

A Lana l’azienda vinicola biologica Zollweghof ha sede sopra il Castello di Braunsberg, in un antico maso del 1300, la cui cantina, in parte ancora conservata, custodisce i vini naturali che vengono prodotti con certificazione biologica (dal 1990) e da 15 anni anche secondo il metodo biodinamico. La famiglia Pfeifhofer coltiva circa 1,70 ettari di vigneto di proprietà e un altro ettaro in affitto; i vigneti si trovano sulle ripide colline all’ingresso della Val d’Ultimo. La scelta è stata di lavorare tanto con varietà resistenti, chiamate anche “PIWI”, in modo da evitare la necessità di trattarle, ma anche con varietà antiche autoctone dell’Alto Adige come Schiava, Fraueler e Versoaln.

Si producono vini come Cuvée Braunsberg, Rosé Swing, Goldraut, Bronner, Pfiffikus, Rosé Granat, unikum e Bonifazius.

 

I vini dell’azienda Zollweghof sono stati premiati più volte: lo spumante rosato SWING ha vinto tre volte l’oro internazionale, il vino bianco GOLDRAUT, che invecchia in anfore, ha vinto due volte l’oro (Premio Via Claudia Augusta e Premio internazionale PIWI).

Guide ai vigneti e nelle cantine con degustazioni proposte dal 15 aprile al 25 ottobre ogni giovedì alle 16 su prenotazione.

Per informazioni: tel. 334 9298716

 

L’azienda vinicola Hännsl Am Ort si trova a Lana e viene gestita con amore e passione dalla famiglia Kerschbaumer che dal 2003 coltiva vitigni e produce vini bianchi e rossi: lo Chardonnay fresco “Aus Anna’s Garten”, il Sauvignon aromatico “Asparagus”, lo Schiava fruttato, tipico dell’Alto Adige, il Pinot Noir “Proculo”, il Merlot “Malan”, il Lagrein “Dunkl”, il Merlot Cabernet blend “Ogethn” e il Cabernet “Novus IV”.

I vini prodotti dall’azienda vinicola possono essere degustati e acquistati dal 1° aprile al 31 ottobre anche nell’ambito di una visita guidata ai vigneti e alla cantina su appuntamento, da lunedì a venerdì dalle 15 alle 18.

Per informazioni: tel. 0473 561759

 

Sempre a Cermes la Tenuta Haidenhof copre un’area di 3.5 ettari d superficie a 450 metri di altitudine con esposizione sud est. Le vigne si trovano in un terreno sabbioso-argilloso in forte pendenza, con un clima mediterraneo; tutto ciò conferisce ai vini delle inconfondibili note aromatiche e uno stile fruttato e corposo. Ogni vino rispecchia le caratteristiche del vitigno e, a seconda della varietà, la maturazione avviene in grandi botti di legno oppure in barrique di rovere francese in modo che i vini acquisiscano un gusto raffinato e inconfondibile, nitido e persistente al palato.

 

L’antica cantina in pietra dell’Haidenhof ha oltre 300 anni e qui, un tempo, il vino veniva venduto sfuso. Oggi la famiglia Erb vende circa 15.000 bottiglie di vino all’anno; una parte di esse viene destinata al ristorante del maso. È stata ampliata negli anni anche la varietà dei vini: l’azienda familiare produce 8 etichette differenti, ognuna delle quali richiede una lavorazione e un invecchiamento speciali.

La Tenuta Haidenhof produce vini di altissimo livello come il Vino dolce “Diva”, lo Schiava “Meraner Hügel” e il Sauvignon Vigna Ofenwein.

 

Presso l’Haidenhof si organizzano visite guidate nei vigneti e degustazioni, in occasione delle quali, Hansi, enologo e figlio dei padroni di casa, è lieto di presentare i suoi vini. Dal 27 marzo al 15 novembre, ogni mercoledì alle 17, con un minimo di partecipanti 5 persone, hanno luogo visite ai vigneti con degustazione di vini.

Per informazioni: tel. 0473 564451.

0 Commenti

Lascia un commento

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy

Nadia Scioni

Press Way è un'agenzia di Relazioni Pubbliche che si propone come punto di incontro tra le aziende e il mondo dei media.A Press Way non si rivolgono solo aziende che intendono migliorare il proprio modello di business, ma anche realtà più piccole che, grazie alla visibilità che i mezzi di informazione possono offrire, aspirano a uno sviluppo più rapido, ma non per questo meno strutturato.Press Way è in grado di soddisfare le esigenze sia di aziende consumer oriented sia di società che si affacciano al mondo del business to business.Attraverso una conoscenza approfondita dei mercati di riferimento e delle relative dinamiche di comunicazione l'agenzia è in grado di offrire maggiore visibilità e massima tutela al brand dei clienti. Press Way è comunicazione a 360 gradi: giornali, riviste, televisione, radio, internet e new media.

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.