IL VINO DEL VULCANO DELLA FAMIGLIA NERI

Prodotti di eccellenza, vere chicche che nascono in un territorio unico al mondo e per questo non riproducibile: sono i vini dell’Etna. Dotati di forte personalità racchiudono in sé tutto il calore della terra di Sicilia, esaltandone l’intensità con il fuoco che brucia incessante sotto la superficie. Terra fertile e a vocazione vinicola da secoli, e geograficamente molto limitata, la zona intorno al vulcano ci regala nettari di altissima qualità.

Le tenute della famiglia Neri si estendono all’interno dello splendido Parco dell’Etna, nel territorio del comune di Linguaglossa (CT), e dai vigneti si ricava un pregiato vino rosso e bianco.

Il bianco che nasce da queste terre laviche è ottenuto da uve Carricante e  Catarrato. Questo vino, dalla piacevole freschezza aromatica e dall’elegante sapidità, esprime al meglio l’autenticità territoriale dei bianchi ottenuti sul versante Est dell’Etna.

Il rosso è ottenuto invece da uve Nerello mascalese di una vecchia vigna ad alberello. Un prodotto per così dire storico, che nasce in un territorio complesso e unico come quello del versante nord-est del vulcano, dove l’acidità discreta e la struttura delicata concorrono a dare vini di grande equilibrio e rara piacevolezza. I wine-lovers si trovano qui in un vero paradiso. Sorseggiare un intenso calice di vino, dal profumo inebriante, mentre si contemplano i filari delle vigne che gli hanno dato vita è un’esperienza che va oltre il fascino del paesaggio. Diventando una realtà che somma in sé il concetto di amore per il territorio e riscoperta del ritmo slow - corretto e in armonia con la natura - del vivere.

Si possono prenotare degustazioni guidate sia in italiano che in inglese, che prevedono una prima passeggiata tra i vigneti e a seguire degustazione unita ad assaggi dei prodotti tipici siciliani come salumi e formaggi.

La Tenuta Agricola offre a chi vuole dedicare un soggiorno a questi luoghi incantevoli la possibilità di alloggiare in due differenti contesti. Per una vacanza a cinque stelle si può scegliere Hotel Villa Neri Resort e Spa, dimora di lusso con dettagli di design in stile siciliano e contemporaneo. Per vivere le atmosfere di un tempo si può prenotare invece Agriturismo Casa Arrigo, splendidamente ricavato nell’antico casale agricolo, secondo i dettami dell’architettura sostenibile.

www.hotelvillaneri.it

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.