IL PRESIDENTE DI STARHOTELS ELISABETTA FABRI RICEVE INSEGNA DI CAVALIERE ORDINE AL MERITO DEL LAVORO DAL PRESIDENTE MATTARELLA

Elisabetta Fabri, Presidente di Starhotels, ha ricevuto l’insegna di Cavaliere del Lavoro dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

L’onorificenza rappresenta il merito di Elisabetta Fabri nell’essersi distinta in qualità di imprenditore, avendo portato avanti l’internazionalizzazione del Gruppo, oltre che per i valori morali e sociali associati a un forte senso di responsabilità.

“Sono onorata e felice di ricevere questo prestigioso riconoscimento – ha commentato Elisabetta Fabri - voglio condividerlo prima di tutto con i miei collaboratori che con il loro impegno quotidiano contribuiscono al successo di questa azienda. Ho sempre operato per affermare e valorizzare ai massimi livelli lo stile di vita e dell'ospitalità italiana agli occhi del mondo.
Per questo ringrazio quanti mi hanno riconosciuto questo ruolo di promozione del nostro immenso patrimonio culturale, oltre che il nostro contributo allo sviluppo turistico in Italia”.

Fiorentina e madre di due gemelli, Elisabetta Fabri ha vissuto e lavorato all’estero prima di tornare a Firenze. Nel 1992 il suo primo atto da imprenditrice, con la fondazione della Starhotels International e l’acquisto del The Michelangelo a New York, hotel di cui si è occupata per anni in prima persona.
A partire dal 2000, anno in cui assume la carica di AD e Vice Presidente di Starhotels S.p.A., dà un forte impulso al riposizionamento del Gruppo, di cui diventerà Presidente 11 anni più tardi. Sotto la sua guida Starhotels continua la sua espansione all’estero e la riqualificazione degli immobili.
Nel 2005 il Castille di Parigi entra nel portfolio Starhotels;  seguiranno nel 2014 i primi due hotel di Londra. Il 2016 segna l’affermazione definitiva nell’hôtellerie di lusso, con le acquisizioni di 4 nuove proprietà in Italia - l’Hotel d’Inghilterra di Roma, l’Helvetia & Bristol di Firenze, il Grand Hotel Continental di Siena, l’Hotel Villa Michelangelo di Vicenza - e del Franklin di Londra.

Con 29 alberghi nel cuore delle più belle destinazioni d’Italia e del mondo, Starhotels è l’unico gruppo alberghiero italiano a vantare hotel di proprietà all’estero: una crescita aziendale costante ed etica, quella generata dalla famiglia Fabri che in quarant’anni ha portato il Gruppo ad  occupare 1.000 dipendenti, di cui 790 in Italia, oltre ad essere oggi la prima compagnia alberghiera italiana per fatturato.

Nel 2018 il bilancio consolidato di Starhotels è cresciuto del 5,4% sull’anno precedente raggiungendo i 208,5 milioni con un EBITDA di 55,7 milioni (+11,7%) e un utile netto pari a 12,3 milioni (+31,4%). Nei primi otto mesi del 2019 i ricavi sono cresciuti del 4%.

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.