IL NUOVO INIZIO DEL GRAND HOTEL PRINCIPE DI PIEMONTE

Il 17 maggio 2021 (giorno di riapertura) inizia con una importante ristrutturazione per l’icona Liberty Grand Hotel Principe di Piemonte di Viareggio, volta ad esaltarne e sublimarne l’identità: un elegante edificio storico con la vocazione di vacanza di lusso per eccellenza. Gli architetti Diletta Storace e Nicola Spagni sono partiti definendone gli aspetti che lo hanno reso nel tempo uno spazio unico.

Questa prima fase di ristrutturazione, iniziata nell’autunno 2020, ha interessato principalmente gli spazi del pianterreno ed una nuova destinazione del roof. Ma l’operazione di restyling non si fermerà: dopo l’estate 2021 riprenderà e riguarderà l’intera struttura, incluse le camere, per chiudersi nel 2022 (anniversario del centenario dell’albergo).

La prima attuale e grande novità riguarda la ristrutturazione del piano terra. Qui, nella Veranda che si affaccia sul lungomare di Viareggio, si è spostato il Ristorante Il Piccolo Principe 2 Stelle Michelin, Chef Giuseppe Mancino. Il nuovo ristorante è caratterizzato da elementi dalle linee contemporanee, dorati, che ricordano le grandi serre.
 
Al piano terra si trovano anche la Stanza cinese, la Sala Ristorante e la Sala di Attesa.

La Stanza cinese è uno spazio che evoca il viaggio, l’esplorazione, una wunderkammer per rilassarsi mentre nella Sala Ristorante il concetto della dimensione storica viene riletto in chiave contemporanea: tessuti, pavimento, un maestoso specchio, sono stati scelti per la riscoperta filologica di massimo lusso moderno. La collezione di quadri dello Zodiaco di Renato Guttuso presente nella sala, è stata incorniciata da un eccellente e famosissimo artigiano fiorentino, Castorina, che ha riprodotto nella maniera antica queste cornici con le dorature valorizzando le opere.

Nella Sala di Attesa si è mantenuto l’elemento fondamentale della stanza: la grande libreria, che viene esaltata conferendo maggiore profondità con l’inserimento di carte da parati espressione di massimo lusso e ricercatezza, prodotta a mano da de Gurnay, famosa e raffinata azienda inglese.

Il restyling del piano terra è completato dalla scalinata, ricoperta da una passatoia disegnata appositamente per il Grand Hotel Principe di Piemonte con ricami che rappresentano le carpe koi nell’atto di risalita.

Oltre al piano terra, l’altra grande novità è la terrazza panoramica del Grand Hotel Principe di Piemonte con vista mozzafiato sulla costa e sulle Alpi Apuane: prima sede del Ristorante stellato Il Piccolo Principe, ora invece ospita il ristorante Maitò Viareggio, che fa parte del gruppo MyMaitò che include il Ristorante Maitò dal 1960 situato a Forte dei Marmi, locale storico della Dolce Vita sulla costa toscana.

www.principedipiemonte.com

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.