Il liquore all'uovo di struzzo: ecco come si prepara

Sapete che con le uova di struzzo si può preparare un liquore delizioso? Ne abbiamo parlato con il team di carnedistruzzo.it, titolare anche del brand Più Gusto, che ci ha regalato tutti i segreti da conoscere per questa preparazione.

Che caratteristiche ha il liquore a base di uova di struzzo?

Si tratta di un liquore di media gradazione (17 gradi) che dà energia e carica e si caratterizza per un piacevole aroma di caffè. Per prepararlo c’è bisogno, oltre che delle uova di struzzo, di zucchero, panna, sciroppo di glucosio, alcol etilico, latte, aromi, infuso di caffè e proteine del latte. Queste servono a conferire al liquore una consistenza molto particolare: un po’ come la panna, che in effetti è l’ingrediente più importante. Si può servire questa bevanda davvero speciale sia calda, magari accompagnata da un po’ di panna montata, che fredda: questo vuol dire che il liquore si può consumare tanto in inverno quanto in estate.

In pratica è come il vov, giusto?

Esatto, ma la differenza è che non si usano le uova di gallina. La procedura da seguire per la preparazione di questo liquore è piuttosto semplice, e ha origini antiche. Infatti risale addirittura al 1840 il primo liquore di crema all’uovo, realizzato nella bottega di un droghiere di Padova. Costui era specializzato nella produzione di torroni, e quindi cercava un modo per riciclare i tuorli (visto che per i torroni servono solo gli albumi).

Vediamo come si prepara il liquore alle uova di struzzo, dunque.

Per una decina di tuorli di uovo di struzzo occorrono 300 ml di latte intero, 25 ml di marsala, 25 ml di cognac, 400 gr di zucchero a velo, un baccello di vaniglia e 75 ml di alcol puro. Si inizia mescolando lo zucchero a velo con i tuorli delle uova e i semi estratti dal baccello di vaniglia; conviene aiutarsi con uno sbattitore a frusta per mescolare tutti gli ingredienti in modo da ricavare una crema dalla consistenza uniforme e dalla densità che si desidera. A poco a poco vanno uniti il marsala secco, il cognac e l’alcol, sempre continuando a mantenere in azione lo sbattitore, e infine si aggiunge il latte.

A questo punto bisogna passare sul fuoco, giusto?

Proprio così: il composto deve essere messo a bagnomaria in una pentola, dove restare per una decina di minuti così che la crema si possa addensare. In questo arco di tempo non bisogna mai smettere di mescolare. È importante che l’acqua del bagnomaria non arrivi a bollore, ma frema soltanto; si tratta di una precauzione fondamentale, che se non rispettata finirebbe per cuocere le uova. Il fuoco va spento quando non si avverte più la consistenza dello zucchero: ora il vov può essere messo a raffreddare. La conservazione ideale è in frigo, anche perché non sono stati aggiunti conservanti. Prima di gustare il liquore, è consigliabile scuotere la bottiglia; il suggerimento è quello di consumarlo entro un mese al massimo.

Dove comprare le uova di struzzo

Le uova di struzzo sono piuttosto difficili da reperire, ma possono essere comprate senza problemi su Internet andando sul sito carnedistruzzo.it, e-commerce che propone un vasto assortimento di prodotti ricavati dagli struzzi. Questi animali vengono allevati in Trentino, in una zona collinare a poco più di 600 metri sul livello del mare: si tratta di una zona climatica ideale per gli struzzi, che anche durante la stagione invernale possono godere dei raggi del sole di cui hanno bisogno. La conduzione dell’allevamento si svolge secondo principi finalizzati a garantire la totale salubrità di tutti gli animali.

Goloso e Curioso

Goloso & Curioso è il portale del viaggio e dell'enogastronomia.

Località da scoprire, idee per le vacanze, novità e suggerimenti dal mondo del vino e della ristorazione: grazie al contributo di decine di collaboratori, Goloso & Curioso offre ai suoi lettori contenuti sempre nuovi ed aggiornati.

Vogliamo che i nostri appassionati del buon vivere trovino sempre qualcosa d'interessante, per questo pubblichiamo articoli sempre nuovi e dalle diverse tematiche.

Su Goloso & Curioso trovi sempre gli ultimi appuntamenti e le news più importanti del mondo della ristorazione.

Vuoi collaborare con noi? Contattaci, scrivi qui

 

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.