HOTEL MUCHELE PICCOLO GIOIELLO DI DESIGN

Disinvolto, tradizionale e dal design naturale. L’ Hotel Muchele****S di Postal, vicino a Merano, è qualcosa di unico. Il clima familiare che lo contraddistingue, le “sole” 40 suite esclusive, gli ambienti di design, l’enoteca in argilla con le sue oltre 600 etichette: ogni minimo dettaglio concorre a fare di questo hotel un piccolo gioiello, raffinato ma allo stesso tempo informale. Dove l’ospite si sente in famiglia, perfettamente a suo agio, pur nel massimo comfort.

Vivacità, cordialità e clima familiare. È la famiglia Ganthaler, che gestisce l’hotel dal 1952, a garantire questa atmosfera confidenziale e amicale, che contribuisce a lasciare un bel ricordo della vacanza. Tutti i membri della famiglia lavorano in sintonia e ognuno fa quello che gli viene meglio!
A cominciare dalle tre sorelle: Martina è l’anima creativa della famiglia, il design è opera sua; Priska è sommelier diplomata e realizza la sua passione, oltre che negli ottimi vini, nel buon cibo; Anna è esperta di moda e benessere, non a caso gestisce la “sua” Anna Spa. Non mancano papà Hansjörg e mamma Franziska che, dall’alto della loro esperienza, seguono gli altri aspetti della gestione dell’hotel.
Insomma una piccola realtà a conduzione familiare, dove l’attenzione alla persona è al centro. Membri della famiglia e staff dell’hotel lavorano come una squadra, con passione, competenza e gioia, affinché tutti gli ospiti si divertano e siano felici! È questa la filosofia del Muchele.
 
Piccolo e magico, in ogni angolo. Arredi, materiali e colori non sono mai lasciati al caso all’Hotel Muchele. Porfido, proveniente da una cava di proprietà, attualmente inattiva, a Postal, vetro, ferro e legno di castagno autoctono.
Il design di suite, bar e sala da pranzo è il risultato della collaborazione con Moroso, marchio 100% made in Italy che progetta e realizza mobili a Udine con un team di eccellenti artigiani italiani che lavorano ogni prodotto a mano. E poi c’è l’arte e l’energia di Erich, artista della Val Venosta, che con i suoi quadri trasforma gli ambienti.
 
Sana, variegata e autoctona è la cucina dell’Hotel Muchele, all’insegna dell’ autenticità. La chef è Evelin Frank che si fa affiancare da un team giovane e vivace, una ventata di gioia e buonumore contagiosa! Si punta sulla migliore qualità delle materie prime, preferibilmente dell’Alto Adige.

Rilassato, romantico, curato. Il centro benessere Anna Spa mette a disposizione degli ospiti un ambiente giovane e raffinato dove trovare quiete e pace.
La piscina interna ed esterna di 21 metri ha una temperatura costante dell’acqua a 31°C e il delicato sistema di disinfezione con l’ozono.

Nel cuore del meranese, qui sorge l’Hotel Muchele. Un territorio dove il sole splende 300 giorni all’anno, garantendo non solo un vino eccellente, ma regalando anche innumerevoli possibilità di attività all’aria aperta. Postal è una piccola località, perfetta per fare shopping e passeggiare in tranquillità. Nei dintorni sentieri escursionistici permettono di raggiungere masi tipici e punti panoramici, tra cui il famoso “ Cinema delle montagne” per una full immersion nella natura.

www.muchele.com

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.