HOTEL BAUER PALAZZO DOVE LA STORIA INCONTRA LO CHARME E IL GUSTO

L’Hotel Bauer Palazzo, simbolo dell’ospitalità veneziana e punto di riferimento nell’hôtellerie internazionale di lusso, torna ad accogliere i viaggiatori di tutto il mondo con lo charme che da sempre lo contraddistingue e con nuove ed esclusive esperienze pensate per rendere il soggiorno ancor più memorabile.

Dormire in un sogno e risvegliarsi guardando la Laguna è l’emozione che da 150 anni l’Hotel Bauer Palazzo regala ogni giorno ai suoi ospiti. Qui la storia e la bellezza della Serenissima si coniugano in una sola anima, l’inconfondibile stile art-dèco veneziano avvolge gli ambienti interni e le 54 suite e 137 camere che si snodano tra l’ala più moderna, con affaccio sulla chiesa di San Moisè, e quella più storica dalla caratteristica architettura neogotica ottocentesca con vista sul Canal Grande. Ma da oggi le emozioni si arricchiscono di glamour e di inediti sapori gourmet. Salendo all’ultimo piano dell’albergo, gli ospiti e la clientela esterna non solo scopriranno la terrazza più alta e affascinante di Venezia dalla quale godere di un’impareggiabile vista sul Canal Grande con in primo piano la Basilica di Santa Maria Della Salute, ma anche il nuovo ‘place to be’ per gli appassionati dell’alta cucina e delle ‘bollicine’ predilette da 007.

Grazie ad una esclusiva partnership con la Maison Bollinger – l’eccellenza dello champagne da oltre due secoli - il Settimo Cielo Rooftop Lounge and Restaurant diventa la casa veneziana di una delle più blasonate cantine francesi, distribuita in esclusiva per l’Italia dal Gruppo Meregalli, nota anche per essere la preferita da James Bond. La liason tra Bollinger e il rinomato agente segreto nasce sul grande schermo più di 60 anni fa e ancora oggi i due ‘miti’ condividono gli stessi valori, autenticità, eleganza e uno stile imperturbabile, che ben si sposano con l’unicità del rooftop dell’Hotel Bauer Palazzo. Per dare il benvenuto alla Maison, il set up della terrazza è stato ripensato negli spazi e negli arredi per rendere ancor più esclusiva l’area lounge, il bar è stato rinnovato, gli eleganti salottini in rattan dalla raffinata tonalità ecrù, già presenti, si completano oggi di nuove postazioni con tavolini e sedute rialzate posizionate lungo i lati della terrazza per offrire agli ospiti la possibilità di ammirare appieno la magnificenza del panorama. E ogni seduta si arricchisce di un ‘tocco’ di rosso con dei morbidi cuscini in tessuto personalizzati Bollinger.

Ma il Settimo Cielo è anche l’indirizzo veneziano della cucina creativa e d’avanguardia del carismatico chef Cristiano Tomei, che da un anno conquista i palati più curiosi con proposte sempre inedite nelle quali sostenibilità e materie prime di altissima qualità sono al primo posto. Nell’incantata atmosfera della tipica ‘altana’ sarà quindi possibile cadere nella tentazione dei nuovi percorsi gourmet di chef Tomei, da 7 e 9 portate, nei quali i sapori sono l’eccellenza e prendono forma in ‘coccole’ gustose. Ne sono un esempio il Risotto al limone con ostriche, lo Spaghetto con fondo di acqua di pomodoro e di peperone e polvere di caffè, abbinamenti curiosi e insoliti che caratterizzano anche i piatti a base di carne e di pesce. Ogni portata sarà una sorpresa e potrà essere gustata anche all’interno della sala ristorante panoramica, dal design ricercato in cui spiccano maestosi lampadari di vetro di Murano, avvolgenti sedute in velluto rosa cipria, tavoli con una mise en place che rende omaggio allo stile veneziano.

E per chi a pranzo, o anche a cena, in una formula più informale, vuole concedersi un viaggio tra i sapori della tradizione veneziana e mediterranea, imperdibili sono le nuove proposte del ristorante De Pisis, ideate secondo l’estro dello chef Cristiano Tomei e del resident chef Dario Parascandolo, servite sull’ampia terrazza a livello dell’acqua dal quale ammirare il passaggio delle gondole. Uno spettacolo da gustare anche sorseggiando un drink negli spazi all’aperto del Bar Canale.

Proposta estate: pacchetto drive and stay - Soggiorno minimo di 3 notti con colazione per due persone. Parcheggio riservato (inclusivo di lavaggio del veicolo), servizio barca privata per arrivare in hotel, upgrade alla sistemazione di categoria superiore previa disponibilità. Tariffe a partire da Euro 453 a camera a notte (tasse escluse)

 
www.bauervenezia.com

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.