HEINEKEN® CELEBRA IL DESIGN ALLA MILANO DESIGN WEEK 2019

In occasione della Milano Design Week Heineken® celebra il suo legame con il design con un'inedita veste dell'iconica bottiglia verde e un progetto speciale in collaborazione con Alessi, storico marchio italiano del settore. Dall'8 al 14 aprile, nel Lambrate Design District.

Cuore dell'evento la novità Heineken® dell'anno: una collezione senza precedenti di bottiglie di design uniche e numerate in versione "unlimited".

La stella rossa di Heineken®, simbolo distintivo del brand, e l'"icona pop" Girotondo di Alessi, creata dal duo King-Kong (alias Stefano Giovannoni e Guido Venturini) che quest'anno celebra i suoi 30 anni, diventano inoltre protagoniste di un progetto espositivo che racchiude in sé elementi valoriali e iconici che da generazioni sono parte dell'immaginario collettivo legato al mondo del design.

Per celebrare questo evento Heineken® apre il suo spazio espositivo, la "Fabbrica di Ghiaccio e Birra", nel Lambrate Design District. Il visitatore potrà vivere un'esperienza completa nel mondo Heineken®, lasciandosi guidare da un percorso che racconta lo storico legame del brand con il design e ammirare alcuni degli oggetti che hanno reso celebre Alessi in tutto il mondo.

Con questo progetto Heineken® sottolinea l'importanza che il design ha nella sua storia, che da oltre 140 anni mette al centro l'innovazione. Da WOBO, World Bottle, la bottiglia riutilizzabile come "mattoncino" per costruire banconi ed edifici, alla prima bottiglia in alluminio che rivela forme e suggestioni nella notte se illuminata con luci UV creata in collaborazione con il designer Ora ïto.  Fino a "The Sub", la prima design machine che permette di gustare anche a casa una birra spillata a regola d'arte, nata dalla collaborazione con Krups, azienda leader nella produzione di elettrodomestici, e Marc Newson, uno tra i massimi esponenti del panorama internazionale del design.  

 

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.