GO WORLD IN VISITA AGLI AGENTI DI VIAGGIO CON TANTI NUOVI REGALI

Go World, famiglia di tour operator specializzata nell’organizzazione di viaggi su misura in tutti i continenti del mondo, si conferma sempre più vicina agli Agenti di Viaggio e in questi giorni con i suoi Area Manager sta consegnando a loro una nuova collezione di regali.

Un kit molto attuale include una visiera personalizzata, gel igienizzante per mani e mascherina con l’inconfondibile cartina antica, per sostenere i collaboratori in questo momento complesso di riaperura. Borraccia in alluminio per essere sempre più green e una chiavetta USB a bracciale che si rivela sempre utile.  

“Vogliamo essere presenti e coccolare tutti gli agenti di viaggio italiani in questa fase delicata di riapertura graduale – afferma Marco Berettini, Direttore Commerciale di Go World (in foto) -con i nostri promotori siamo già attivi e stiamo visitando le agenzie in tutta sicurezza”.

Ludovico Scortichini, Presidente di Go World conferma che “L'obiettivo di questa operazione è fare visita agli agenti affinchè sentano la nostra vicinanza in questo momento di grande difficolta. Il nostro Direttore Commerciale e i promotori portano dei regali a tutti gli agenti di viaggio, indistintamente sia ai nostri clienti che a tutti gli altri. E’ importante riuscire a trasmettere tutto il nostro supporto con un’attenzione particolare al valore umano e al fatto che siamo tutti parte della stessa filiera. Siamo certi che gli agenti apprezzeranno il nostro gesto di amicizia incondizionata”.

GoWorld è un gruppo di tour operator specializzato nella creazione di viaggi su misura in tutti i continenti con i brand GoAsia, GoAmerica, GoAustralia, GoPacific, GoAfrique e include anche tour operator di nicchia che propongono viaggi per appassionati di diverse attività sportive come GoSurf, GoTrekking, GoHorse, GoScuba, GoBiker, GotoFish, per i più avventurieri come GoOverland, per chi è alla ricerca di spiritualità come Io Viaggio con Dio e per i diversamente abili come Go4All.

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.