DUE NUOVE STRUTTURE ENTRANO A FAR PARTE DEL GRUPPO VITALPINA

Sono 33 le strutture del gruppo Vitalpina® Hotels Alto Adige/Südtirol, tutte specializzate nella vacanza attiva da vivere a contatto con la natura. Escursioni, bicicletta, golf, ma anche semplici passeggiate per godersi gli straordinari paesaggi della montagna nella stagione del risveglio. E proprio dal territorio provengono anche i prodotti del benessere, da utilizzare nella Spa per una coccola dopo lo sport.

Sono due le strutture che nel 2020 sono entrate a far parte del gruppo Vitalpina® Hotels Alto Adige/Südtirol.

L’ Hotel Belvedere**** di Naturno, nella Val Venosta, si presenta quest’anno con diverse novità: area sauna rinnovata con sauna finlandese con ampia finestra panoramica e vista sulle montagne, biosauna, bagno turco, docce emozionali e diverse salette relax; nuova sala fitness con attrezzi Technogym di alto livello; zona buffet e sala ristorante più grande, nuove camere e suite con meravigliosa vista e balcone esposto a sud. L’ampio programma di escursioni a piedi e in bici lo fa entrare a pieno titolo nella filosofia Vitalpina, insieme all’attenzione per l’ambiente e all’ottima gastronomia a base di prodotti del territorio.

Altra new entry del gruppo è il Wellnesshotel Erica****S di Nova Ponente, situato sull’altopiano soleggiato tra i massicci montani di Catinaccio e Latemar. Un paradiso naturale da esplorare attraverso escursioni e tour in bici, con tutti i comfort che offre l’hotel. Dalla sala per le biciclette con officina e area per il lavaggio al servizio di lavanderia per l’abbigliamento sportivo, dal noleggio di apparecchi GPS all’assistenza personalizzata. All’interno l’hotel mette a disposizione l’area piscine, saune e l’oasi di benessere Erica Vital SPA; una cucina alpina vizia gli ospiti con pietanze altoatesine, abbinate a tocchi internazionali.

Se l’ attività fisica nella natura è il filo conduttore della filosofia Vitalpina, le escursioni rappresentano l’esperienza centrale della vacanza nelle strutture del gruppo. Camminare nella natura è il modo migliore per conoscere il territorio, rilassarsi, mantenersi in forma e riempire occhi e cuore di paesaggi straordinari.

www.vitalpina.info

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.