DARIO LOISON SALE IN CATTEDRA

E’ stata una visita di quelle che non ci si scorderà in Loison, quella di Italia Innovation, organizzazione veronese nata nel 2015 da Marco Mari e Carlotta Borruto, che organizza un sistema integrato di formazione, ricerca e project management favorendo la crescita e l’innovazione all’interno di iconiche aziende del territorio nazionale.
Giunta alla quinta edizione, sono tre i programmi tematici in cui si tratterà dell’importanza di un approccio responsabile e sostenibile per la crescita di un business, della qualità come fattore “disruptive” per l’innovazione delle imprese e della scalabilità del sapere artigianale, di cui Loison Pasticceri sta partecipando assieme a Luxardo, Levoni e Gucci.
Artisanship at Scale, che si tiene dal 4 al 22 giugno, ha come direttore accademico Roy Green, già direttore della Business School della University of Technology di Sydney, al quale si affiancano Marina Puricelli (Università Bocconi), John Bruce (Parsons School of Design, The New School), Elizabeth Segran (giornalista di FastCompany), Scott Hartley (venture capitalist e autore del libro The Fuzzy and the Techie), Jake Knapp, IDEO fellow e precedentemente Design Partner di Google Ventures.
Alla visita in Loison hanno partecipato una ventina di talenti selezionati da tutto il mondo: gli ospiti, dopo la visita ai vari reparti artigianali (produzione e confezionamento) hanno elaborato il caso studio su Loison, dove hanno analizzato una serie di macrotrend sulla scalabilità del sapere artigianale e portato a comparazione una serie di benchmark. Dario Loison con grande slancio si è prodigato nel partecipare pro-attivamente alla giornata, contribuendo non poco alla realizzazione del “Case Study”, lasciando infine agli studenti il processo di prototipazione, con due spunti riguardanti l’innovazione di prodotto e altri due per quella di servizio.
Al termine una meritatissima degustazione di Macaron e Lollipoo al gusto di Panettone Loison, Veneziana Albicocca e Spezie - Novità 2018 e del Panettone NeroSale - Novità Inverno 2018 - ha chiuso gustosamente la giornata, con la consegna di un cadeau a tutti i partecipanti, perché la dolce esperienza Loison non si ferma mai.
Nella foto: Dario Loison illustra alcuni dei suoi prodotti

0 Commenti

Lascia un commento

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy

Morello Pecchioli

Direttore di Golosoecurioso. Giornalista professionista. Archeogastronomo. È stato caposervizio del giornale L’Arena di Verona. Ha scritto i libri “Il Bianco di Custoza”; “Il rosto e l’alesso, la cucina veronese tra l’occupazione francese e quella austriaca”; “Berto Barbarani il poeta di Verona”. Scrive per la rivista nazionale dell'Associazione italiana sommelier "Vitae", per "Il sommelier veneto" e per il quotidiano nazionale La Verità diretto da Maurizio Belpietro. Ha collaborato, con Edoardo Raspelli, alla Guida l’Espresso. È ispettore della guida "Best gourmet dell'Alpe Adria". Ha vinto i premi Cilento 2006; Giornalista del Durello 2007; Garda Hills 2008. Nel 2016 ha avuto il prestigioso riconoscimento internazionale Premio Ischia per la narrazione enogastronomica. Nel 2016 ha scritto il libro "Le verdure dimenticate" e nel 2017 "I frutti dimenticati", pubblicati entrambi da Gribaudo. Sempre per Gribaudo ha scritto "Il grande libro delle frittate". In collaborazione con Slow Food ha pubblicato nel 2018 il volumetto sul presidio "Il broccoletto di Custoza".
Indirizzo mail: morello.pecchioli@golosoecurioso.it

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.