CHIANCIANO TERME CELEBRA LA BELLEZZA E IL GRANDE CINEMA CON SANDRA MILO E MISS REGINETTA D'ITALIA

Nella settimana di apertura del Festival del Cinema di Venezia, alle Terme di Chianciano nel Parco Acqua Santa, storica location di “8 e ½” si celebrano la bellezza e il grande cinema con Sandra Milo e Miss Reginetta d’Italia, con un omaggio a Federico Fellini
 

Nel centenario della nascita di Federico Fellini, Sandra Milo, l’attrice fra le preferite del maestro riminese, sarà l’attesa ospite sabato sera, 5 settembre 2020 della finalissima di Miss Reginetta d’Italia 2020 che si terrà nel Parco Acqua Santa, location che ha ispirato Fellini e  divenuta famosa in tutto il mondo grazie al film “8 e 1/2”.

L’iconica attrice italiana sarà tra i protagonisti della prestigiosa giuria di Miss Reginetta d’Italia, il celebre concorso di bellezza diretto da Alessio Forgetta, nella sua finalissima insieme a Valeria Marini, Tiberio Timperi e Claudio Lauretta e a tanti altri ospiti.

L'estate 2020 nel parco termale Acqua Santa di Chianciano Terme è tutta dedicata a Fellini. Sandra Milo accompagnata dalle 64 splendide finaliste di Miss Reginetta d’Italia omaggerà l’amato regista con una visita alla mostra fotografica “Chianciano, le Terme nella magia del cinema di Fellini”, realizzata con Toscana Promozione in collaborazione con Ansa.

Una mostra di grande impatto, che mette in primo piano memorie, emozioni, fotogrammi e suggestioni, caratterizzate da quel mondo straordinario del "sogno", che solo il grande regista Federico Fellini sapeva catturare e riusciva trasmettere al grande pubblico con naturalezza.

Alla conduzione della finale di Miss Reginetta d’Italia trampolino di lancio di alcune delle più belle attrici e modelle italiane degli ultimi anni, la splendida Jo Squillo.

La finale aperta al pubblico secondo le regole anti Covid-19, verrà seguita dalle telecamere di Mediaset e andrà in onda su Rete 4, Tgcom24 e Class Tv Moda.

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.