CANTINE APERTE A NATALE

Torna per tutto il mese di dicembre, nelle cantine del Movimento Turismo del Vino Toscana, l’appuntamento con Cantine Aperte a Natale, il format che porta nel periodo natalizio, a partire dalla festa dell’Immacolata e per tutto il mese, i tanti wine lovers alla scoperta dei vini delle feste.

Un’occasione unica per scegliere i vini da abbinare ai menu del periodo natalizio grazie ai preziosi suggerimenti del produttore in persona, ma anche per passare un pomeriggio o alcuni giorni in cantina, o soprattutto, questo per le famiglie, per far conoscere ai più piccoli il magico mondo del vino grazie a tante iniziative organizzate per i bambini.

«Da secoli in ogni famiglia viene deciso il menù delle feste, Natale, Santo Stefano, il cenone di capodanno ed il pranzo del primo dell’anno, lasciamo che le tradizioni vadano avanti com’è giusto che sia ma, per finire il capolavoro, c’è bisogno di scegliere la bottiglia adeguata che riesca ad esaltare quei gusti unici. A trovare la bottiglia giusta ci pensiamo noi quest’anno», spiega il Presidente del Movimento Turismo Vino Toscana, Violante Gardini.

In cantina con il menu delle feste per scegliere l’adeguato vino in abbinamento. E’ la sfida e insieme il tema che il Movimento Turismo del Vino Toscana lancia per questa edizione di Cantine Aperte a Natale, cioè arrivare in cantina con il menù e con i produttori in persona, gente che per produrre vino toscano ha da sempre seguito le tradizioni del proprio territorio, scegliere l’abbinamento perfetto per rendere ogni portata ancora più indimenticabile. Insomma la possibilità di ricevere consigli personalizzati sul menù delle feste e sui regali da fare agli amici abbinando il vino toscano che risponde ad ogni personalità (Brunello per un austero, un vino della Maremma per una persona solare, un Chianti per un avventuroso per poi arrivare alle bollicine toscane che ormai sono sempre più comuni nelle nostre cantine MTV Toscana che si abbinano perfettamente alle persone più spumeggianti).

In concomitanza con Cantine Aperte a Natale, MTV Toscana lancia il contest “Best Xmas Pairing”: in collaborazione con l’Associazione italiana food blogger (Aifb) dieci blogger da tutta Italia (eccetto la Toscana) proporranno una ricetta in abbinamento con un vino toscano. Le ricette potranno essere rifatte da tutti, ma soprattutto votate direttamente sul sito di MTV Toscana alla pagina dedicata. Un modo per scoprire le tradizioni natalizie di ogni regione italiana in abbinamento ai grandi vini toscani. Per votare è possibile collegarsi al sito www.mtvtoscana.com

Dai più piccoli ai più grandi, tante attività promosse dalle cantine toscane.  Nei programmi delle aziende che aderiscono a Cantine Aperte a Natale spiccheranno inoltre attrazioni anche per i più piccoli: dai tradizionali giochi toscani delle feste, come la “ruzzola del panforte”, un antico gioco da fare sui tavoli di casa facendo rotolare uno dei dolci senesi più conosciuti nel periodo natalizio, ad attività di tipo didattico per un avvicinamento graduale al mondo del vino. Ancora caccia al tesoro tra le botti, decorazioni delle bottiglie usando i materiali legati alla produzione del vino e attività di personalizzazione delle etichette. Visite che iniziano straordinariamente dalla cappella di famiglia risalente al XIV secolo, assaggi di vini affinati in orci di terracotta, verticali di Brunello, barrel tasting, degustazioni enomusicali. Alcune cantine faranno anche un piccolo omaggio natalizio a chi acquisterà in occasione dell’evento ed altre hanno studiato prezzi speciali che saranno riservati ai partecipanti di Cantine Aperte a Natale. La possibilità di realizzare confezioni natalizie personalizzate oltre ad una consulenza sugli acquisti per scegliere il regalo più adatto per gli amici. Per i più curiosi persino l’abbinamento de il Governo all’uso Toscano con le castagne, lezione di pasticceria natalizia toscana, ricette a base di olio nuovo ed anche realizzazione di antichi infusi del rinascimento toscano. Per scoprire le aziende aderenti a Cantine Aperte a Natale con tutti i programmi www.mtvtoscana.com.

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.