BORGOBRUFA SPA RESORT COMING SOON

Benessere, comfort e relax. Intimità, gusto e scoperta. Sono queste le parole chiave scelte dal Borgobrufa Spa Resort di Torgiano in Umbria, per descrivere l’importante restyling che lo vede impegnato in questi mesi, fino alla grande riapertura, fissata per luglio 2019. Valori che indicano verso dove andare, ma anche criteri che da sempre contraddistinguono l’offerta del resort che vanta la Spa più grande dell’Umbria.
L’idea di benessere del Borgobrufa si ispira alla natura e ai suoi ritmi. Non stupisce, dal momento che il paesaggio umbro che lo circonda è parte integrante della vacanza: da qualsiasi punto nel quale ci si trovi, infatti, l’eccellente posizione del resort regala una magnifica vista.
L’idea si fa ancora più concreta quando si entra nella Spa Borgobrufa, ancora più ampia rispetto a prima. Trattamenti esclusivi, rituali tematici e pacchetti da vivere individualmente o in coppia, per rigenerare corpo e mente. Anche gli ambienti, suggestivi ed eleganti, sono studiati per garantire il massimo del comfort agli ospiti della Spa, che potranno raggiungerla in tutta comodità, dalla propria camera, direttamente in accappatoio.
Un tempio del relax, un luogo dove assaporare quiete e charme, a partire già dalle nuove suite che accoglieranno gli ospiti. Dalle stanze romantiche con caminetto, a quelle di design con Jacuzzi esterna privata.
È proprio per garantire queste caratteristiche di comfort e intimità che il resort conferma la sua filosofia di ospitalità: accogliere ospiti a partire dai 15 anni di età, incontri di lavoro solo molto selezionati, eventi intimi e riservati.
È un altro punto di forza del Borgobrufa Spa Resort: la gastronomia. Che si scelga di assaporare la cucina del territorio o ci si lasci ispirare dai sapori mediterranei, l’altissima qualità delle materie prime e gli abbinamenti sapienti delle portate sapranno offrire un’esperienza sensoriale completa.
La location naturalmente rappresenta il valore aggiunto: una vista mozzafiato sul paesaggio collinare umbro, che spazia tra terreni coltivati a viti e olivi, fino alle città in lontananza, illuminate all’imbrunire. Panorama godibile sia dalla terrazza che dalla sala interna, grazie a un’ampia vetrata che la rende anche particolarmente luminosa.
Per un’esperienza ancora più esclusiva, il nuovo Ristorante Gourmet accoglierà pochi tavoli per sorprendere e conquistare gli ospiti con menù degustazione diversi, in un ambiente intimo e di charme.
Appena fuori dal Borgobrufa inizia una vacanza culturale che permette di visitare città d’arte e borghi medievali, da Assisi a Gubbio, dalle mura antiche di Spello alla suggestiva Perugia. Il paesaggio naturale, con le sue dolci colline, le distese di ulivi e i riflessi dorati del Lago Trasimeno completano il quadro, regalando una vacanza da portare nel cuore.
 Borgobrufa SPA Resort – Via del Colle 38, Torgiano (PG) – tel. 075 9883– www.borgobrufa.it #borgobrufa

 

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.