Bilancio positivo per il Festival della Bellezza.

La VII edizione chiude con oltre 35.000 presenze.

In undici giorni sono stati proposti diciassette eventi nei due scenari storici del Teatro Romano e dell’Arena in una veste inedita che ne ha valorizzato la classicità hanno fatto registrare più di 35.000 presenze, “un record in un anno così difficile che penso - ha sottolineato il sindaco Federico Sboarina – nessuna città possa vantare”. Sul tema dell’origine e senso dell’Eros, come potenza divina che amplifica creatività e sensibilità, indagato in contrapposizione alla paura, si sono succeduti vari appuntamenti di riflessione filosofico-letteraria con vari intellettuali. Focus particolare su cinema e canzone degli anni ’60 e ’70 come più influenti espressioni artistiche nell’orientare mentalità e costumi con l’esibizione di numerosi artisti. L’edizione è stata dedicata a Philippe Daverio, grande amico e ispiratore del Festival come ha ricordato il direttore artistico Alcide Marchioro che ha sottolineato “l’emozione più grande sono stati i lunghi e affettuosi applausi risuonati in tutta l’Arena in suo ricordo. E’ aleggiato il suo spirito di Maestro in un festival sui Maestri dello Spirito, da Platone a Freud, Beethoven e Tolstoj evocati in questa edizione. Quello che lui è stato un modo impareggiabile per tanti anni, un narratore al centro della scena che affascina con le sue imprevedibili connessioni e la disincantata ironia, ha trovato probabilmente la più compita espressione nella grandiosità dell’Arena alla luce mutevole al tramonto, con l’immagine quasi metafisica dell’oratore ad amplificarne i pensieri, E’ l’essenza dell’idea del Festival, coniugare in un memorabile pathos riflessioni e scenari”. La coordinatrice generale Alessandra Zecchini ha sottolineato “in una stagione particolarmente difficile l’associazione Idem, in collaborazione con il Comune di Verona, la Regione Veneto ed il sostegno di enti e sponsor privati, è riuscita ad allestire uno scenario teatrale maestoso come l’Arena, generando lavoro per centinaia di operatori dei settori della cultura e del turismo tra i più colpiti dalla crisi. Nell’aria si è respirata l’atmosfera dei grandi eventi con la partecipazione del pubblico che ha superato ogni aspettativa.” L’anno prossimo il Festival avrà come protagonista Dante”. L’idea – ha sottolineato la responsabile della programmazione editoriale Marilisa Capuano – è di connettere all’anniversario dantesco quello per i 1600 anni dalla fondazione di Venezia, emblemi di luoghi e storie che hanno reso grande e unica l’Italia”.

Claudio Gasparini

Giornalista, iscritto all'O.d.G. Veneto dal 1988, collaboro anche con altre testate giornalistiche cartacee, on-line e radiofoniche. Coautore del libro "Eccomi... una storia d'amore con Dio" pubblicato nel 2015.
Cavaliere della Repubblica e dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme. Socio Lions, Officer e coordinatore della rivista distrettuale.

Indirizzo mail: az20news@gmail.com 

Goloso & curioso è un prezioso portale di riferimento nel mondo dell’enogastronomia. Ogni giorno vengono pubblicati articoli di viaggi nel gusto, racconti di eventi legati al mondo della ristorazione, informazioni su vacanze enogastronomiche, news e appuntamenti sul mondo del fashion, del lusso, del vino, del libro.
Ho ampliato l’orizzonte ad altri ambiti introducendo l’apprezzato “Angolo della poesia” dove sono pubblicati componimenti in italiano e in vernacolo inviati da tanti autori. Aggiungeremo dei “Bongiorno del mattino”, frasi e detti, testi in prosa.

Invito gli interessati a recapitare le loro opere esclusivamente in formato word via e-mail a: az20news@gmail.com. 

“Agorà”, il mercato ed il centro della vita di tutti i giorni nell’antica Atene, racconta fatti di vita quotidiana ed eventi vari.
Con le video interviste spazierò su più temi con il contributo di professionisti.
Parlerò di medicina, economia, finanza, diritto, arte, dialogando con specialisti in ambito medico, commercialisti, avvocati, notai, pittori, letterati, musicisti, scrittori.
Vi farò conoscere associazioni, imprenditrici ed imprenditori, artigiani, insegnanti, studenti e tante altre realtà nascoste.
Sarà uno spazio aperto ad argomenti dalla A alla Z.  
Le proposte vogliono essere molteplici e diversificate perché chi ci segue possa, sempre, trovare dei buoni motivi per continuare a farlo. 

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.