ARIA AL THE GRAY A MILANO

Venerdì 21 giugno è stata inaugurata la stagione estiva “Aria”, la Terrazza del Sina The Gray (Via San Raffaele, 6), boutique hotel cinque stelle, dal design contemporaneo e dalla forte identità cosmopolita, situato nel cuore pulsante di Milano, tra la Galleria Vittorio Emanuele II e il Duomo. Location ideale per affrontare il caldo estivo del centro città, rilassarsi, divertirsi e godere di un po’ di aria fresca e leggera, da cui, non a caso, prende ispirazione il nome della terrazza.
Dopo il successo dello scorso anno del signature cocktail “Milano Torino 1958”, protagonisti della stagione estiva 2019 sono due nuovi cocktail a base Campari, sponsor delle serate, ideati dal nuovo barman Raffaele. “Sea Dream”: Campari, Gin Mare, confettura all’arancia e spumante, un cocktail fresco, profumato, dai sapori mediterranei che fa sognare il mare a chi rimane in città e “City Bloom”: Campari, Whisky e soda, un cocktail dal sapore più deciso, vero e proprio inno ai colori del Sina The Gray: porpora, arancio e viola.
La Terrazza Aria del Sina The Gray, in pieno centro, è aperta tutti i giorni.
 I mercoledì “Home Sweet Home” e i venerdì “Weekend in the City”, fino al 19 luglio, offrono un ricco programma di aperitivi con ospiti, dj set e tante novità che andranno ad animare il salotto a cielo aperto più esclusivo di Milano.
Orario: dalle 18.30 alle 23.00
Partner e sponsor delle serate: Campari Group
www.sinahotels.com

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.