APRE OPEN COLONNA BISTRO NELLA STAZIONE TERMINI

Nei nuovi spazi di Chef Express inaugurati anche un locale di Cioccolatitaliani e uno spazio Renzini Gourmet

È stato inaugurato il 20 febbraio 2020 a Roma, all’interno della Stazione Termini, Open Colonna Bistrò, l’atteso nuovo ristorante dello chef stellato Antonello Colonna, realizzato con Chef Express (Gruppo Cremonini) all’interno nei rinnovati spazi dell’Ala Mazzoniana, sul lato di Via Giolitti (all’altezza della galleria di testa). Nella cornice di questa suggestiva location lo chef propone una selezione di piatti della tradizione, impreziositi dalla sua continua ricerca di sapori e materie.



Il locale ha 120 coperti distribuiti nello spazio dell’ammezzato, sotto le restaurate volte originarie decorate con le grandi lampade razionaliste e dove sono stati conservati anche i monumentali lampioni realizzati da Alessandro Mendini nel 2000. Con questa ricchezza architettonica dialoga la grande cucina a vista dove verranno preparati i piatti della tradizione romana reinterpretati dallo chef Colonna e abbinati con i migliori vini del territorio.

Al locale si può accedere da tre differenti ingressi: direttamente dall’esterno della Stazione da Via Giolitti 4, oppure dall’interno, entrando a lato del binario 24, salendo poi una scala dal piano terra; e dal portale della Terrazza al primo piano della stazione, di cui il ristorante è il massimo coronamento nell’offerta gastronomica.


Secondo Antonello Colonna nel nuovo ristorante “ci sarà una proposta che a Roma non ho mai fatto, basata sulla romanità autentica integrata dalle ricette regionali del Lazio e dell’Italia. Sono
orgoglioso di questa nuova sfida che vuole portare l’alta cucina in un contesto di viaggio, dove sembra dominare la fretta tipica di un luogo di passaggio. Con Chef Express abbiamo voluto, al contrario, creare un luogo di riferimento e di destinazione: vogliamo riportare i romani dentro la stazione”.


Cristian Biasoni, Amministratore Delegato di Chef Express, ha sottolineato: “La nostra conoscenza e collaborazione con Antonello Colonna dura da oltre 20 anni e quando si è presentata l’opportunità di realizzare un nuovo ristorante all’interno di uno dei luoghi simbolo di Roma, è venuto naturale pensare a colui che della tradizione enogastronomica romana è uno dei principali esponenti. Termini si arricchisce così di un’offerta gastronomica di alto livello recuperando la tradizione del “ristorante in stazione” che negli anni era andata persa”.

Sebastien de Rose, Chief Operating Officer di Grandi Stazioni Retail, ha ricordato: “Roma Termini è la stazione più grande d’Italia, la seconda stazione in Europa. Siamo orgogliosi dell’apertura dell’Open Colonna che completa l’offerta di Terrazza Termini, la food & lounge di stazione. La collaborazione con i migliori operatori sul mercato ci consente di offrire ai nostri frequentatori la qualità e i servizi che cercano ma anche di restituire alla stazione il suo ruolo nella città.”

0 Commenti

Lascia un commento

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy

Massimiliano Piccinno

Massimiliano Piccinno
Giornalista per professione, creativo per passione. Innamorato dell’arte e della fotografia che costituiscono le forme di ispirazione che trasmette nei suoi lavori per la stampa o per il web. Ha collaborato con importanti fotografi, famose testimonial e prestigiose aziende di moda, realizzando campagne di comunicazione ed editoriali di grande fascino. Insieme ad Erika Gottardi insegna bon ton & dress code e con lei ha ideato testate, blog e web site di successo. Si occupa di social media, gestendo profili di aziende, personaggi ed istituzioni. Collabora con web tv, uffici stampa e agenzie creative tra le più attive. 
 

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.