ALPE CIMBRA 4ALL

Anche per i mesi estivi l’Alpe Cimbra si pone l’obiettivo di essere una località 4all, da ormai dieci anni il territorio è fortemente impegnato sul tema e grazie a strutture accessibili, attrezzature e servizi dedicati, maestri e personale specializzato sempre più sciatori disabili, italiani e stranieri, scelgono la Ski-area per queste importanti caratteristiche.
Da quest’estate sarà presente in maniera stabile sul territorio una Joelette, speciale sedia che consentirà ad ospiti con disabilità motorie di poter godere gratuitamente dei sentieri dell’Alpe Cimbra accompagnati da amici o parenti insieme ai maestri della scuola Scie di passione.
“La Joëlette è una «carrozzina» da fuori strada che permette la pratica di gite ad ogni persona a mobilità ridotta o con altre disabilità, bambino o adulto, anche se totalmente dipendente, grazie all’aiuto di almeno due accompagnatori.”
Oltre a questa, grazie alla collaborazione con “Lo Spirito di Stella Onlus”, dalla metà di luglio saranno disponibili due Klaxon – Klick Monster abbinati a speciali carrozzine da fuori strada che daranno la possibilità di affrontare i sentieri in maniera adrenalinica mettendo alla prova le proprie capacità di guida. Anche questo servizio sarà gratuito con l’accompagnamento in MTB dei maestri di Scie di passione.
Da non dimenticare l’appuntamento per sabato 17 agosto con la seconda edizione della “Caccia al colore” per il centro di Folgaria. Manifestazione per bambini e ragazzi il cui ricavato servirà per continuare a sviluppare questi importanti progetti.
Per informazioni sui servizi e attrezzature 3460033926 o info@sciedipassione.com

 

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.