A LIVIGNO MODA E VACANZA ALL’INSEGNA DELLA SOSTENIBILITÀ

Una vacanza alpina dall’atmosfera autunnale che sappia unire il benessere, lo sport, la cucina e lo shopping e allo stesso tempo promuova la sostenibilità?

Ecco una curiosa proposta che arriva dalla Valtellina, precisamente dal gruppo Lungolivigno: chi va in vacanza a Livigno, può mettere in valigia gli abiti dismessi e lasciarli negli store Lungolivigno Fashion in via Plan e in via dalla Gesa.

Fino al 3 novembre, portando capi, scarpe e accessori usati in buono stato si contribuirà a ridurne l’impatto ambientale e a sostenere i progetti di sviluppo realizzati da Humana Italia. A fronte della donazione (minimo tre articoli), il cliente riceverà uno sconto di 50 euro valido negli store LLF.

Si pernotta all’Hotel Concordia, situato sulla via principale di Livigno punteggiata da decine di negozi e ci si immerge immediatamente nello spirito di una vacanza dedicata allo shopping, alla buona cucina, al benessere e alla natura. Il pacchetto “COLORI E SAPORI D’AUTUNNO” prevede un soggiorno di 3 notti in Bed & Breakfast e comprende un buono valore di 60,00 Euro da utilizzare a cena presso il Concordia Gourmet Restaurant, noleggio di una e-bike per un’intera giornata, alla scoperta dei colori autunnali di Livigno, programma settimanale di attività, accompagnati dalla guida: trekking autunnale, escursioni all'alba, passeggiate meditative, risveglio muscolare, seminari di benessere e la Lungolivigno Club Card ovvero la tessera che unisce tutte le attività del mondo Lungolivigno e consente di accumulare punti ed utilizzare subito buoni sconto negli hotel e nelle Fashion Boutique del gruppo Lungolivigno.
 
La novità dell’autunno 2022 è la cooperazione di Lungolivigno Fashion con Humana People to People Italia, organizzazione internazionale che realizza progetti di sviluppo nel mondo e attività di solidarietà in Italia grazie alla raccolta, selezione e vendita di abiti usati. Fino al 3 novembre si può dunque dare una seconda chance ai capi che non indossano più, promuovendo la prima campagna di riutilizzo degli abiti.

L’incontro tra queste due realtà è il frutto della nuova politica di sostenibilità che sta permeando tutti i settori di Lungolivigno, dall’ospitalità al mondo fashion.

www.lungolivignofashion.com
 
www.humanaitalia.org  
 

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.