A Carnevale il pesce targato “Fish from Greece” si colora con la ricetta dello chef Simone Rugiati

Milano, 4 febbraio 2020 – La festa più allegra e matta dell’anno è alle porte… il Carnevale! Il colore e il divertimento sono i protagonisti di queste giornate tra maschere e coriandoli, dolci e piatti abbondanti.

È in questa occasione che lo chef Simone Rugiati, brand ambassador di Fish from Greece in Italia, ci propone una ricetta sfiziosa: il Club Sandwich creato con ingredienti gustosi e originali che “incorniciano” il protagonista del piatto, il filetto di branzino.

Grazie al mix creativo degli elementi che compongono il divertente e colorato spuntino, chef Rugiati porta in tavola lo spirito festoso del Carnevale e delle sue maschere tradizionali, senza perdere d’occhio l’alta qualità delle materie prime.

La gamma di pesce fresco greco “firmato” Fish from Greece comprende quattro prodotti di eccellenza: l’orata, il branzino, il pagro e l’ombrina boccadoro, che portano sulla tavola degli italiani tutta la ricchezza, la diversità e la purezza provenienti dalla trasparenza dei mari della Grecia, ecosistema ideale per l’allevamento di pesce fresco e sano.

È così che HAPOHellenic Aquaculture Producers Organization – depositaria del marchio Fish from Greece, si impegna a offrire ogni giorno ai consumatori la freschezza, il gusto, le proprietà nutritive e la qualità eccellente del pesce greco, allevato con cura da professionisti esperti, nel rispetto dell’ambiente e delle normative europee.

Anche a Carnevale (e non solo), un consumo regolare di pesce fresco e di qualità è sempre consigliato da medici e nutrizionisti per una dieta sana, bilanciata, ricca di benefici per il cervello e per tutto il corpo, grazie all’apporto di proteine, vitamine, minerali e acidi grassi essenziali Omega3, toccasana per la memoria.

CLUB SANDWICH

Con branzino, asparagi, goma wakame, tobiko rosso, ribes e pomodori

di Simone Rugiati

(Ingredienti per 4 persone)

4 filetti di Branzino (con la pelle)

farina di mais gialla precotta

12 fette di pane in cassetta ai cereali

2 pomodori cuore di bue

12 asparagi

2 cuori di lattuga

2 rametti di ribes

80 g goma wakame

2 cucchiai di tobiko rosso

Per l’aioli:

220 ml olio di semi

110 ml latte intero

1 spicchio aglio italiano dop

Sale un pizzico

Per la salsa rosa:

¼ rapa precotta

Aioli preparata in precedenza

Procedimento:

Puliamo i filetti di branzino, togliamo le spine e lasciamo la pelle squamata. Passiamoli nella farina di mais gialla precotta e conserviamoli a parte.

Prepariamo l’aioli versando nel frullatore versando nel frullatore il latte e lo spicchio d’aglio, togliendo il germe. Versiamo l’olio di semi a filo e lavoriamo con il minipimer come per la preparazione di una maionese tradizionale. Aggiustiamo di sale.

Prepariamo la salsa rosa aggiungendo a metà dell’aioli preparata precedentemente la rapa rossa ed emulsioniamo con il minipimer.

Passiamo delicatamente il pelapatate sugli asparagi, togliamo la parte più dura del gambo e rosoliamo in padella antiaderente con un filo d’olio per pochi secondi, a fiamma alta, aggiungendo un pizzico di sale e un goccio d’acqua.

Copriamo con un coperchio e cuociamo per 1 minuto e mezzo, lasciandoli croccanti. Affettiamo il pane per i nostri sandwich e lasciamo 12 fette da parte.

Scaldiamo una padella e, una volta calda, aggiungiamo un filo d’olio extra vergine. Scottiamo i filetti a fiamma alta da entrambi i lati partendo dalla parte della pelle per pochi minuti. Dopo la cottura, saliamo i filetti. Infine, farciamo i sandwich partendo dalle salse, aggiungendo la lattuga sfogliata, i filetti di branzino, il pomodoro tagliato a fette sottili, gli asparagi, le gome wakame, il tobiko e aggiungiamo qualche chicco di ribes.

HAPO – Hellenic Aquaculture Producers Organization

La Hellenic Aquaculture Producers Organization (HAPO), privata e senza scopo di lucro, è stata fondata nel 2016 con l’obiettivo di far crescere e promuovere i suoi membri. HAPO, che rappresenta circa l'80% dell'industria dell'acquacoltura greca, è autofinanziata dai contributi e dalle donazioni dei soci attivi, ai quali fornisce una varietà di benefici in termini di collaborazione, supporto, consulenza, networking, sviluppo, educazione, unione, promozione, problem solving, relazioni con le autorità e molto altro ancora. La mission dell'organizzazione è quella di affermare l’unicità dell’identità ellenica, le caratteristiche e i valori eccezionali del pesce fresco greco, marchiato “Fish from Greece”, allevato con la massima cura dai suoi membri in allevamenti ittici che occupano le migliori posizioni nell'incontaminato mare greco.

Fish from Greece

Il marchio “Fish from Greece” testimonia l'identità greca di tutto il pesce fresco allevato in modo responsabile con la cura, il know-how e la competenza dei soci della Hellenic Aquaculture Producers Organization (HAPO) presso gli allevamenti ittici situati nei mari greci incontaminati, nel pieno rispetto delle normative europee. Un nome semplice, distintivo e immediato, che racchiude in sé le tonalità dell’azzurro e del bianco– i colori caratteristici della bandiera greca e del mare – “Fish from Greece” è il nuovo sigillo di fiducia per i retailers e i consumatori di pesce fresco di tutto il mondo. “Fish from Greece” è supportato da un severo protocollo di certificazione privata.

Per ulteriori informazioni:

Ufficio stampa HAPO – Hellenic Aquaculture Producers Organization

TwentyTwenty

Nicoletta Fabio – nicoletta.fabio@twentytwenty.it

Claudia Boca – claudia.boca@twentytwenty.it

Yasa Lashkari – yasa.lashkari@twentytwenty.it

Tel 02 36758501

Agenzia TwentyTwenty

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.