IL ROAD SHOW DI LINEAPIÙ ITALIA

In un momento in cui la resilienza si fa valore condiviso, necessario e ricercato, Lineapiù Italia consacra le nuove proposte delle collezioni di filati per maglieria Autunno/Inverno 2021-22 al senso estetico di un eterno presente. Filati che interpretano questa epoca in divenire, rendono omaggio a un sentire più consapevole e sostenibile, in cui l’estetica si allontana dall’effimero per rassicurare, accogliere, purificare.

In assenza del tradizionale appuntamento di Pitti Filati, l’azienda toscana ha costruito un proprio road show per presentare le nuove collezioni nei distretti della moda, assicurando agli uffici stile delle maison italiane e internazionali uno sguardo ravvicinato sulle ipotesi di futuro della maglieria. A partire da Milano, per poi proseguire nei distretti della maglieria di Carpi, Padova, Prato e poi le capitali della moda come Parigi, Istanbul,New York… Ad ogni tappa Lineapiù Italia metterà in scena stili, suggestioni, tendenze e gli stimoli creativi che animano i nuovi filati

“Stiamo vivendo tutti un periodo speciale – afferma Alessandro Bastagli, Presidente di Lineapiù Italia – nel quale è importante stare vicini al mercato, per essere ancor più rapidi nel portare qualità, servizi, ascolto e idee a sostegno dello sforzo che il sistema moda sta compiendo. Questo road show è il nostro modo per recuperare il tempo perso e per alimentare di suggestioni estetiche e solide risposte tecniche i bisogni delle maison di moda”.

Lineapiù Italia ha costruito un programma denso di incontri con stilisti, tecnici e buyers, pensato per rimanere vicino al mercato in assenza della Fiera. Dopo il lockdown l’azienda è impegnata in una ripresa strutturata e costante, proseguendo anche ad agosto tutte le attività aziendali, sia produttive sia commerciali. L’obiettivo è quello di fornire il proprio contributo a uno dei settori più colpiti dall’emergenza sanitaria degli ultimi mesi, per ricucire quel tessuto, da sempre fiore all’occhiello del Made in Italy.

Nella collezione Filclass Autunno/Inverno 2021- 22 le armonie di colore sono ispirate ai paesaggi autunnali, con riflessi vivaci che emergono dai toni caldi del sottobosco e della folta vegetazione. Flora e fauna si combinano, dando vita a Storm, un filato di alpaca e cotone fiammato e Oceania, voluminoso stoppino di lana, arricchito dal lino. Cotone e poliestere riciclati si mescolano alla fibra animale, creando camouflage organici e sfumature multicolore, per filati che interpretano uno stile urban nature. Delicati pizzi di mohair, tagliati di lana e lurex restituiscono un concetto di eleganza esuberante.

 

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.