ACCADEMIA DELLA FARINA E SALAME DI VARZI CON EDOARDO RASPELLI SU MELAVERDE

Non c’è dubbio che per stare bene è fondamentale ciò che mangiamo e allora in questa puntata replica di Melaverde di domenica 28 luglio, Canale 5 ore 11.50, Edoardo Raspelli vi porta  in uno dei più importanti e moderni mulini italiani per raccontarvi tutto su uno dei prodotti più utilizzati nelle cucine italiane: la farina. Anzi, sarebbe meglio dire “le farine” perché se ne producono di tantissime tipologie, di grano ma anche di altri cereali, integrali e biologiche.
Pane, pasta, pizza, e buona parte dei dolci, non esisterebbero se non ci fossero le farine. Ma che caratteristiche deve avere una farina di qualità? Quanti tipi ne esistono? E poi: come scegliere una farina piuttosto che un’ altra in base al suo utilizzo? E quali sono i segreti ed i trucchi per fare anche in casa pane, pasta,  pizza e dolci? E poi ancora: qual è il processo di produzione di una farina di qualità?
Dati ufficiali di questi ultimi anni ci dicono che i consumi alimentari degli italiani calano, il nostro carrello della spesa e più vuoto rispetto ad un tempo, ma ci sono alcuni prodotti che sono in controtendenza. Si acquistano più uova, più burro, ma soprattutto si acquista più farina, con una media crescente intorno al 10% annuo. Ciò vuol dire che gli italiani, sono tornati a realizzare in casa prodotti che per anni hanno acquistato fuori. Un italiano su tre è tornato a fare in casa, più o meno spesso, pane, pasta, pizza e dolci.
Raspelli vi racconterà tutto su come fare in casa questi prodotti  e soprattutto con quali farine ...Ci sarà anche una importantissima novità: nel mulino che Edoardo Raspelli vi porta a conoscere è stata messa a punto una nuova farina, a dir poco rivoluzionaria.  Una farina bianca con caratteristiche salutistiche addirittura superiori alla farina integrale, in grado di abbattere del 50% l’impatto glicemico sul nostro organismo.

Edoardo Raspelli raggiungerà anche i dintorni di Varzi dove ci presenterà uno dei 21 salumi a Denominazione d’Origine Protetta che rendono l’Italia al primo posto nella produzione Europea di queste tipicità, insieme conosceremo il Salame di Varzi DOP. La caratteristica principale di questo prodotto è quella di essere preparato solo con tagli freschi e nobili del maiale immediatamente macinati, insaccati e legati a mano, oggi come un tempo. E poi la tradizionale asciugatura e la stagionatura lenta che porta in 60/120 giorni questo salume a sprigionare tutti i suoi profumi! Qual è Il suo sapore? Lo scopriremo in questa puntata da non perdere!

Foto di Elena Tiraboschi

Claudio Zeni

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’, il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso 'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano).

Acconsento al Trattamento dei miei dati Personali nel rispetto del reg. 2016/679/UE e dichiaro di avere letto l'informativa sulla Privacy
Accetto di ricevere informazioni in merito a promozioni, news ed eventi relativi a questo sito in conformità al nuovo reg. 2016/679/UE sulla Privacy.