Goloso e Curioso
SULLE NOTE DELLA COSTIERA AMALFITANA

SULLE NOTE DELLA COSTIERA AMALFITANA

La splendida Villa Rufolo di Ravello è uno dei gioielli irrinunciabili per chi visita la Costiera Amalfitana. La villa è stata luogo di sogno ed ispirazione per molti personaggi della cultura, fra i quali il compositore Richard Wagner che nei suoi giardini vide la realizzazione materiale delle sue opere e della sua immaginazione. Oggi trova nuova vita nella bellezza del Festival di Ravello, che ogni anno la popola e la rende teatro di incredibili performance musicali e di balletto. La 66ma edizione del Festival aprirà i battenti il prossimo 30 giugno, guidata dalle sapienti mani della direzione artistica che da ormai tre anni è alla guida: Alessio Vlad, Maria Pia De Vito e Laura Valente. L’Hotel Santa Caterina di Amalfi è la base perfetta per assistere agli spettacoli senza rinunciare ad un trattamento da veri vip.

Si preannuncia un’estate ricca di eventi quella che animerà Villa Rufolo e tutta Ravello. Come ogni anno il Festival torna ad invadere l’estate amalfitana col suo carico di fascino e bellezza. Molti gli eventi in cartellone, a mixare, secondo la formula ben collaudata, jazz, musica classica e il balletto in ogni sua forma, dal più classico al più contemporaneo.

Il 21 luglio si preannuncia rivoluzionario e accattivante, con una serata dedicata alla storica ECM, etichetta europea indipendente. La stagione del jazz proseguirà fino al 1° di agosto.

Ricco e attuale il panorama degli spettacoli di danza che avranno come ispirazione il ’68 ed i moti rivoluzionari che lo accompagnarono. Da segnare in agenda la giornata multieventi del 5 luglio che vedrà l’intera Ravello diventare palcoscenico per gli spettacoli dell’happening See me, feel me che si articoleranno fra piazza Duomo, Villa Rufolo e l’Auditorium Niemeyer.

La stagione della danza a Ravello terminerà con un doveroso omaggio a Rudolf Nureyev nell’80° anniversario della sua nascita. Protagonisti di questo spettacolo saranno i Solisti del Teatro alla Scala. La serata sarà in onore anche di Isadora Duncan e s’intitolerà, appunto, Rudy & Isadora.

A pochi minuti di distanza da Amalfi, in uno dei punti più suggestivi della costiera, l’Hotel Santa Caterina è costruito a picco sul mare, all’interno di una vasta proprietà che “precipita” fino all’acqua con una serie di splendide terrazze naturali. Due ascensori scavati nella roccia o un sentiero di spettacolare bellezza portano gli ospiti attraverso agrumeti e giardini lussureggianti fino agli impianti a livello del mare, che comprendono una piscina con acqua marina, solarium, fitness centre, café/bar e ristorante all’aperto.

L’Hotel Santa Caterina ha 36 camere di tipologia standard, superior e deluxe e 13 tra junior suite, executive junior suite, suite e senior deluxe suite che si trovano nell'edificio principale. Inoltre, tra le Garden Suite, le dépendances “Villa Santa Caterina” e la “Villa il Rosso” nel lussureggiante parco si contano altre 17 camere e suite.

 

Hotel Santa Caterina, S.S. Amalfitana, 9 84011 Amalfi (Sa)

Tel. 089 87 10 12 - Fax 089 87 13 51

www.hotelsantacaterina.it - E-mail info@hotelsantacaterina.it

 

Claudio Zeni

Tutti gli articoli >

ZeniClaudio
Sulle note della costiera amalfitana

ZeniClaudio

ZeniClaudio

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’,  il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso  'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano). 

Inserisci il tuo commento

Titolo
Commento rilasciato da
Email
Commento
Valutazione

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy
Nome e Cognome
Email
Telefono
Paese
Messaggio

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy

CAPTCHA Image
[ Cambia codice ]

Per poter inviare il messaggio inserisci qui il codice di sicurezza
Editore

Editore del Goloso & Curioso è la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto»

Iscriviti alla Newsletter