Goloso e Curioso
 VACANZA AL MASO IN INVERNO

VACANZA AL MASO IN INVERNO

L’inverno è alle porte e, dopo un’estate così calda, la voglia di rivedere la neve e l’idea di soggiornare in un caldo appartamento, mentre all’esterno le temperature sono molto basse, stuzzicano la maggior parte di noi. I masi altoatesini Gallo Rosso sono strutture che offrono tutto ciò: appartamenti caldi ed accoglienti, arredati in legno e con ogni genere di confort in locations da favola, essendo immersi nella natura incontaminata e trovandosi a quote in cui l’inverno esprime il meglio di sé. I paesaggi innevati dell’Alto Adige hanno un fascino incomparabile e l’aria fresca che si trova in montagna quasi assale con la sua purezza chi non è abituato a respirarla. Gli appassionati di sport invernali trovano il loro posto ideale con i numerosissimi comprensori sciistici e i chilometri di piste da percorrere. Gallo Rosso però, rispetto alla classica “settimana bianca”, ha una proposta alternativa: lo slow winter . Lontano dalle piste da sci, infatti, c’è tanto da fare, come riappropriarsi del proprio tempo, attraverso attività indoor e outdoor diverse e particolari da farsi con ritmi rilassati e godere dei momenti che si hanno a disposizione, senza frenesia e confusione. Questo è possibile fare in una vacanza al maso in inverno. In questa stagione i contadini propongono ai loro ospiti tante attività, come corsi di cucina, di intaglio del legno, lavori di bricolage, oppure passeggiate alla ricerca delle orme degli animali selvatici, ciaspolate, discese in slittino, escursioni a cavallo, gite in slitte trainate da cavalli e tanto altro. Molto affascinanti sono, partendo direttamente dal maso, le escursioni con le racchette da neve, che spesso i contadini hanno in dotazione per i propri ospiti, come il maso Gallo Rosso Proderhof nella splendida Val di Funes. I masi Gallo Rosso Perseiderhof e Zyprian-Hof, oltre a noleggiare le racchette, organizzano anche escursioni guidate nei magnifici territori in cui si trovano: la Val di Luson e la Val d’Ega. Ammirare la bellezza del paesaggio coperto di neve e sorprendersi per l’immensità del silenzio, rotto solo dallo scricchiolare ad ogni passo delle racchette da neve, è un’esperienza che rigenera profondamente e ristabilisce il contatto con la parte più intima di noi. Dopo una bella colazione preparata con amore dalla contadina, con i prodotti freschi e genuini del maso, la giornata inizia con il pieno di energia per una bella ciaspolata, alla scoperta delle meraviglie nella neve. Il pomeriggio, quando al rientro si apprezza il proprio appartamento che profuma di legno ed emana calore e ci si rilassa vicino alla stufa, sorseggiando una bevanda calda o chiacchierando con i contadini o con gli amici, mentre fuori magari inizia a nevicare, è un bel momento di relax. Avere la possibilità di interrompere per qualche giorno il legame con i doveri o con tutto ciò che dà pensiero, lasciando la mente libera di distrarsi è un’opportunità che non bisogna lasciarsi sfuggire. I masi del Gallo Rosso sono oltre 1600 e sono tutti presenti sul sito www.gallorosso.it dove è possibile effettuare una ricerca usando i filtri a disposizione, che aiutano a individuare con facilità gli agriturismi in cui trascorrere un inverno slow.


Claudio Zeni

Tutti gli articoli >

ZeniClaudio
vacanza al maso in inverno

ZeniClaudio

ZeniClaudio

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’,  il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso  'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano). 

Inserisci il tuo commento

Titolo
Commento rilasciato da
Email
Commento
Valutazione

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy
Nome e Cognome
Email
Telefono
Paese
Messaggio

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy

CAPTCHA Image
[ Cambia codice ]

Per poter inviare il messaggio inserisci qui il codice di sicurezza
Editore

Editore del Goloso & Curioso è la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto»

Iscriviti alla Newsletter