Goloso e Curioso
 MELAVERDE APRE IL 2017  BRINDANDO CON IL BAROLO

MELAVERDE APRE IL 2017 BRINDANDO CON IL BAROLO


Il 2016 si è chiuso con un brindisi ed il 2017 si apre con un altro brindisi: il giorno di Natale Ellen Hidding aveva fatto gli auguri dalla Villa Margon di Ravina di Trento con un calice di bollicine Ferrari,visto che i prodotti delle famiglie Lunelli erano al centro della puntata 549 di Melaverde. Edoardo Raspelli invece aprirà il 2017 con un brindisi con un altro grande vino italiano,il Barolo domenica 1 gennaio alle ore 11.55 su Canale 5. Edoardo Raspelli sarà nella zona di produzione storica di questo vino per raccontarne la storia, ambasciatore del made in Italy nel mondo, e del suo legame inscindibile con il territorio. Incontrerà uno dei produttori che hanno fatto la fortuna di questo vino e seguiremo, come sempre, tutto il processo di produzione, dalla vigna sino alla botte e poi alla bottiglia. Prlerà anche degli abbinamenti più classici, e più innovativi del Barolo con i cibi della tradizione piemontese ma anche, addirittura, con il pesce. E come sempre la storia di chi c'è dietro ad un grande prodotto. Ellen Hidding, invece, porterà i telespettatori alla scoperta di Livigno e la sua Valle. Tre storie di giovani allevatori che hanno deciso di proseguire e far crescere la tradizione familiare credendo in un futuro sostenibile fatto ancora di passione, sacrifici ma anche grandi soddisfazione nel poter rimanere a fare il lavoro che amano, a contatto con la natura e gli animali nella loro terra. Parlerà dei prodotti tipici di questo territorio, come le brisaole e gli altri salumi stagionati, i formaggi DOP Casera e Bitto e il meno noto Scimudin. Andrà alla scoperta di un territorio rimasto per molti versi intatto, ma dove anche le attività turistiche e ricreative, sia invernali che estive, offrono un panorama completo per tutti i gusti e le età.


Foto di Elena Tiraboschi


Claudio Zeni

Tutti gli articoli >

ZeniClaudio
melaverde apre il 2017 brindando con il barolo

ZeniClaudio

ZeniClaudio

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’,  il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso  'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano). 

Inserisci il tuo commento

Titolo
Commento rilasciato da
Email
Commento
Valutazione

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy
Nome e Cognome
Email
Telefono
Paese
Messaggio

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy

CAPTCHA Image
[ Cambia codice ]

Per poter inviare il messaggio inserisci qui il codice di sicurezza
Editore

Editore del Goloso & Curioso è la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto»

Iscriviti alla Newsletter