Goloso e Curioso
 TURKISH TAPAS SUL BOSFORO

TURKISH TAPAS SUL BOSFORO

Ad Istanbul, sullo stretto del Bosforo che ha stregato anche Daniel Craig l’ultimo James Bond durante le riprese del film Skyfall, sorge il Sumahan on The Water, al posto di una piccola distilleria di raki ottomana dell’Ottocento. Oggi, a otto anni dalla sua nascita, l’hotel si ingrandisce e presenta il suo nuovo gioiello: il ristorante bar Tapasuma. Hotel di design a cinque stelle, il Sumahan on The Water gode di una vista senza pari sullo skyline di cupole e minareti in una posizione davvero mozzafiato sul Bosforo. Le sue originarie diciotto stanze sono diventate oggi ventiquattro. Il suggestivo panorama dello stretto e il caminetto acceso nelle serate più fredde rendono l’atmosfera dell’albergo estremamente romantica, calda e rilassante anche per l’ultimo dei James Bond. Il Sumahan on the Water, che ha vinto il prestigioso World Luxury Hotel Award 2012 come Luxury Historical Hotel of the World, è un hotel a cinque stelle nato nel 2005 da un progetto di design, il cui nome deriva da “suma”, che significa spirito puro e “han”, parola che ai tempi dell’impero ottomano indicava una locanda. L’Hotel ha due ristoranti, entrambi affacciati sull’acqua. Il Tapasuma, di prossima apertura, è un ristorante-bar chic, elegante e all’ultima moda in cui è possibile gustare una cucina turca mediterranea contemporanea, con il sapore tipico delle mezzes versione turca delle tapas, selezione di antipasti dal sapore esotico. E’ dotato, inoltre, di una splendida terrazza con vista panoramica sul Bosforo. Il piccolo Waterfront Terrace Restaurant, serve invece principalmente piatti turchi ed internazionali.  Nell’Hotel la purezza del concept, sottolineata dalla scelta dei materiali – legno e marmo, acciaio e mattoni, tessuti pregiati e lino – rispecchia l’altissimo standard di qualità del restauro. Il tema dell’acqua nelle sue mutevoli sfumature ha ispirato la gamma di colori usati nel design d’interni, che va dal verde, al blu, al grigio. L’arredamento è di stile contemporaneo. Ogni camera e suite ha una differente personalità; molte hanno il caminetto o il proprio bagno turco (o hammam). Le suite a due livelli hanno un giardinetto affacciato sul Bosforo. I bagni sono grandi ed offrono il comfort di soffici asciugamani di spugna e una linea cortesia profumata con le più raffinate essenze della Turchia. È presente anche un piccolo centro benessere con una parte dedicata al fitness, bagno turco e massaggi esclusivamente su prenotazione. L’albergo è raggiungibile via terra o via mare ed è distante solo un quarto d’ora in battello dal centro storico, offrendo così il vantaggio di risiedere in un piccolo albergo intimo ed elegante senza la confusione ed i rumori della città. Rientrare al Sumahan on the Water stanchi ed affaticati dopo il sightseeing o gli affari vuol dire rilassarsi con un drink sulla terrazza in riva del Bosforo guardando le luci di Istanbul e l’andirivieni delle barche sullo stretto. L’hotel ha la sua propria lancia che fa la spola con il centro storico e su richiesta può essere noleggiata per piacevoli escursioni sulla riva orientale ed europea.   www.sumahan.com

Claudio Zeni

Tutti gli articoli >

ZeniClaudio
turkish tapas sul bosforo

ZeniClaudio

ZeniClaudio

Claudio Zeni, laureato in Letterature e Lingue straniere è nel mondo del giornalismo dall’età di 18 anni. Appassionato di sport, enogastronomia e turismo collabora con media locali, nazionali ed internazionali di settore. Tra i principali riconoscimenti giornalistici assegnatigli si ricorda il premio nazionale Gennaro Paone consegnatogli a Roma dal direttore generale dell’Enit, il I.o premio giornalistico nazionale ‘Strada del Vino del Recioto e di Gambellara’,  il I.o premio ‘Primavera del prosecco’, 'Amici della Chianina', 'Premio Tarlati', 'Scandiano', 'Sant'Angelo in Vado, 'Apicio', 'La bisaccia del tartufaio', 'Burson'. Per quattro anni ha seguito l’Hong Kong Food Festival e per due ha coordinato la manifestazione nazionale Top of Golf finalizzata alla proclamazione del miglior ristorante della ‘Wine Tour Cup’ dell'Associazione 'Città del Vino'. Coordinatore della giuria e dei cuochi del concorso culinario ‘Tartufo d’oro’ di Gubbio’. Unitamente al Presidente dei Cuochi di Arezzo organizza il concorso  'Penne bruciate', giornalisti ai fornelli dove a vincere è il 'piatto peggiore'. Autore con Leone Cungi del libro ‘Sport e società a Monte San Savino (Un secolo di storia sportiva e tradizioni sul borgo toscano). 

Inserisci il tuo commento

Titolo
Commento rilasciato da
Email
Commento
Valutazione

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy
Nome e Cognome
Email
Telefono
Paese
Messaggio

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy

CAPTCHA Image
[ Cambia codice ]

Per poter inviare il messaggio inserisci qui il codice di sicurezza
Editore

Editore del Goloso & Curioso è la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto»

Iscriviti alla Newsletter