Goloso e Curioso

"Gransoporo" in versione "granseola", novità alla Locanda del Borgo

Il “gransoporo” (o granciporro) presentato a mo' di “granseola” (o grancevola), sminuzzato in tenerissime polpette. Senza frammenti di cartilagini. Una preparazione che richiede tanto lavoro, ma che esalta la delicatezza del “gransoporo”. E' uno dei piatti più interessanti proposti dalla Nuova Locanda del Borgo, ristorante di Stanghella che ha riaperto i battenti in questi giorni, gestito da Marcello Schiorlin. Un giovane di origini polesane che ha ereditato la passione per la cucina dal padre cuoco e che ora ha deciso di dare un futuro al bel locale di via Peagna. La Locanda del Borgo si è specializzata in pesce, posizionandosi su un segmento intermedio, caratterizzato da un buon rapporto fra qualità e prezzo. L'ambientino è elegante, come del resto le otto camere della locanda. Gli arredi sono impreziositi da raffinati inserti in radica. Ma torniamo al ristorante. La cucina della Nuova Locanda del Borgo, affidata a Michele Follesa (con Gianni Raffagnato in sala), privilegia il pesce dell'Adriatico. Interessanti i menu degustazione. Ma anche alcuni singoli piatti, come il crudo su cui spiccano anche I gamberi rossi del Tirreno, le “schie” fritte (un fritto molto leggero, a cui sarebbe buona cosa aggiungere un po' di polentina gialla trenera), I canestrelli di Caorle alla griglia, gli spaghetti con l'astice e poi l'anguilla ai ferri, oppure la grigliatina con sogliola, seppie e branzino. Dolci fatti in casa. Molta cura nella selezione dei vini: poche etichette ma prodotti di livello, sia tra I fermi che tra le bollicine. Presto aprirà il giardino estivo. Il luogo è immerso nella campagna, la tranquillità è assicurata. Spesa media sui 45-50 euro. Tel. 346 8871729 o 0425 95766.

Tutti gli articoli >

RENATO MALAMAN
"gransoporo" in versione "granseola", novità alla locanda del borgo

RENATO MALAMAN

RENATO MALAMAN

Cura il blog "Salsa & Merende" nel quotidiano "Il Mattino di Padova" di cui è stato redattore fino al 31 dicembre 2016. Del quotidiano, con cui ha iniziato a collaborare nel 1978, è stato titolare dal 2001 della rubrica di enogastronomia "Gusto", ora confluita nel blog personale (su www.mattinopadova.it) dedicato all'attualità del Food and Wine veneto e non solo.
Coautore di  numerose pubblicazioni nel settore enogastronomico e collaboratore di varie riviste, dal 2004 è ispettore della guida "Ristoranti d'Italia" de L'Espresso. Ha curato la guida "Padova nel piatto" e attualmente dirige la collana "Italia nel piatto" dell'editore Il Poligrafo.
Tra i riconoscimenti ottenuti spicca l'assegnazione di due premi "Penna d'Oca" (edizioni 2005 e 2011), premio biennale promosso da Unioncamere del Veneto. Per quanto riguarda il turismo ha visitato finora 108 paesi del mondo. Fa parte del Gist, associazione della stampa turistica di cui ha ricoperto la carica di delegato regionale e consigliere nazionale. Ha al suo attivo anche una spedizione umanitaria via terra in Guinea Bissau.

Inserisci il tuo commento

Titolo
Commento rilasciato da
Email
Commento
Valutazione

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy
Nome e Cognome
Email
Telefono
Paese
Messaggio

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy

CAPTCHA Image
[ Cambia codice ]

Per poter inviare il messaggio inserisci qui il codice di sicurezza
Editore

Editore del Goloso & Curioso è la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto»

Iscriviti alla Newsletter