Goloso e Curioso
A LONGIANO IL FESTIVAL DELL'ORGANETTO

A LONGIANO IL FESTIVAL DELL'ORGANETTO

Dove se non nel borgo medievale di Longiano è possibile ricreare un’ambientazione unica da Belle Époque?
Tutto questo è possibile grazie all’11° edizione del Festival Internazionale dell’Antico Organetto, l’unico in Italia, che nei giorni di sabato 12 e domenica 13 settembre trasformerà il Centro Storico della città Bandiera Arancione in un grande teatro all’aperto, in cui musica e magiche visioni trasporteranno i visitatori in un viaggio tra le leggere e festose atmosfere ottocentesche.
Longiano sarà popolata da circa cento suonatori provenienti da otto Paesi d’Europa – Italia, Francia, Germania, Belgio, Inghilterra, Slovenia, Repubblica Ceca, Svizzera – che con i loro antichi e preziosi strumenti musicali meccanici allieteranno un festa fuori dal tempo, con musiche, balli, spettacoli, animazioni. Una Longiano onirica perché si sa che i  suoni, colori di organetti e pianole appartengono al mondo dei sogni.

I luoghi degli spettacoli e delle esibizioni saranno via Borgo Fausto, piazza Tre Martiri, piazza San Girolamo, la Collegiata San Cristoforo e il Santuario del Santissimo Crocifisso.
Sabato 12 settembre alle 16.30 si terrà una vera e propria parata di apertura del Festival, nelle strade del Centro storico, che darà il “la” alle esibizioni degli artisti, che riempiranno Longiano di musica fino alle 22.30.
 Domenica 13 settembre la festa inizierà alla mattina alle 9.00 in piazza Tre Martiri, con la Mostra Scambio di antichi organetti, grammofoni e dischi; alle 9.30, nel Santuario del Ss. Crocifisso, è in programma una messa accompagnata dagli organetti e cantata dall’AMMI Group, e in seguito gli artisti torneranno ad allietare il Centro di Longiano dalle 16.30 fino alle 21.30.
Dalle 21.30 alle 22.30 è previsto il Gran Finale in piazza San Girolamo.
In entrambe le giornate, dalle 17.00 in piazza San Girolamo, sono previste esibizioni canore e altri spettacoli musicali; alle 18.30, nella Collegiata di San Cristoforo, si esibiranno i coniugi Biermann, i più importanti suonatori in sincrono, che hanno strabiliato il pubblico di Longiano nelle precedenti edizioni del Festival; la Compagnia Italento farà sognare gli spettatori grazie a uno spettacolo famoso in tutta Europa, con un grande carillon e una ballerina d’altri tempi.

Durante i giorni del Festival sarà presente lo stand della Pro Loco con specialità romagnole, mentre ristoratori ed esercenti con la loro proverbiale ospitalità saranno pronti ad accogliere i turisti con le eccellenze enogastronomiche del nostro territorio.
Una chicca che già ha il sapore di grande successo è la canzone Longiano d’amare: lo spartito originale per organetto, realizzato per l’occasione e dedicato alla città di Longiano, verrà eseguito nei giorni del Festival grazie alla collaborazione con la 3MontiBand.
Il Festival, organizzato dal Comune di Longiano e da AMMI – Associazione Italiana Musica Meccanica, quest’anno gode di prestigiosi e importanti patrocini, come quello del Senato della Repubblica, della Regione Emilia-Romagna, di EXPO Emilia-Romagna e di EXPO Padiglione Italia.
 
Per informazioni:

 Ufficio Turistico Longiano
Tel. 0547 665484
Mail: iat@comune.longiano.fc.it
Sito Web : http://www.comune.longiano.fc.it/
               
Ammi – Associazione Italiana Musica Meccanica
Tel : 0547 323425
Mail: info@ammi-italia.com
Sito Web: /www.ammi-italia.com

Tutti gli articoli >

Morello Pecchioli
A longiano il festival dell'organetto

Morello Pecchioli

Morello Pecchioli

Direttore di Golosoecurioso. Giornalista professionista. Archeogastronomo. Cronista è stato caposervizio del giornale L’Arena di Verona, responsabile della redazione di Villafranca e delle pagine speciali del quotidiano di Verona: Gusto, Turismo, Week End, Salute e benessere, Motori. Ha scritto “Il Bianco di Custoza” (Morganti editore); “La cantina sociale di Negrar” in “Scritti per Giuseppe Gaburro, analisi economica e società civile” (Cedam); “Il rosto e l’alesso, la cucina veronese tra l’occupazione francese e quella austriaca” (Ideabozzi); “Berto Barbarani il poeta di Verona” (Biblioteca di storia e di attualità, L’Arena). Ha scritto altri libri, prefazioni e saggi di argomento storico ed enogastronomico. Collabora con la rivista dell’Aiv De Vinis, con la rivista di enogastronomia bilingue Papageno; con Civiltà del bere, con le guide “Audi”, “Metti a tavola i grandi veneti”, “Nord Est a tavola”. Ha collaborato, con la direzione di Edoardo Raspelli, alla Guida l’Espresso. Ha vinto i premi Cilento 2006; Giornalista del Durello 2007; Garda Hills 2008.

Inserisci il tuo commento

Titolo
Commento rilasciato da
Email
Commento
Valutazione

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy
Nome e Cognome
Email
Telefono
Paese
Messaggio

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy

CAPTCHA Image
[ Cambia codice ]

Per poter inviare il messaggio inserisci qui il codice di sicurezza
Editore

Editore del Goloso & Curioso è la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto»

Iscriviti alla Newsletter