Goloso e Curioso

"IL RISO E' CIBO DEL MONDO"

Nel Veneto

Riso di Grumolo delle Abbadesse

"Il riso è cibo del mondo"

L’ISOLA DEL GUSTO, creata dal network Magnacook nell’ambito della Fiera del Soco – Grisignano 12/18 settembre -  per un viaggio gastronomico e culturale attraverso la regione Veneto, antesignano dello street food.

“La Fiera del Soco in villa di Grisignano, territorio parte padovan e parte vicentin…” Così si legge nel più antico documento ufficiale in cui è nominata l’Antica Fiera del Soco, datato 1555. Da secoli, quindi, la Fiera e Grisignano sono naturale luogo di confine e comunicazione tra il territorio vicentino e quello padovano, sia dal punto di vista geografico, sia dal punto di vista sociale, culturale ed economico. Grisignano è “Terra d’Incontro”, e quello della Fiera è il momento in cui tale vocazione trova la sua migliore espressione concreta: in questi giorni di settembre, infatti, un paese di circa 5.000 abitanti si trasforma in una sorta di “capoluogo virtuale” del Veneto, richiamando nell’arco di un’intera settimana (da venerdì a giovedì) circa 800-900 mila visitatori.

Fra le altre aziende presenti il riso, come è definito"Il riso è cibo del mondo" , questo "chicco di vita", che in diversi paesi del mondo ma soprattutto in Oriente, è protagonista dell’alimentazione di base e in Fiera punta l’attenzione ad una azienda interessante, sia per il prodotto che per i cenni storici, La RISERIA DELLE ABBADESSE: l’Azienda nasce nel 1992 ad opera dei F.LLI PAVAN con lo scopo di lavorare e valorizzare il riso prodotto nell'azienda agricola di famiglia, e quello locale, già allora presente in discrete quantità ma che andava "disperso" nel mercato nazionale. Esperienza, professionalità, lavorazioni accurate hanno determinato il successo dell'azienda ma sopratutto dei suoi risi straordinari.
Una vasta gamma di specialità che porta in tavola l'eccellenza della produzione risiera italiana ed internazionale, La RISERIA DELLE ABBADESSE da sempre, nei propri impianti lavora riso delle varietà Vialone Nano e Carnaroli di Grumolo Delle Abbadesse.

 

A Grumolo delle Abbadesse, un piccolo comune a metà strada tra Vicenza e Padova, il riso, introdotto dalle monache dell’abbazia benedettina di San Pietro di Vicenza, si coltiva dal Cinquecento.

Alle badesse si devono la bonifica dei terreni, il disboscamento e il prosciugamento delle paludi e degli acquitrini, e l’irrigazione con la costruzione di canali – parecchi dei quali tuttora utilizzati – «per condur a Grumolo acque per risara», come citano documenti di archivio.

Il canale Meneghina, che attraversa il centro di Grumolo, deriva dal fiume Tesina presso Bolzano Vicentino. In passato era la via principale per il trasporto del riso che avveniva per mezzo di barche e barconi trainati da cavalli lungo gli argini; il riso era poi stipato nel magazzino delle badesse in attesa della vendita.

La coltivazione del riso ha dato un’impronta fortissima al piccolo centro di Grumulo e non solo per via dei canali. Le splendide ville patrizie dei dintorni sono state costruite dai nobili, in particolare patrizi Veneziani che, in seguito alla crisi della “via della seta” conseguente alla scoperta dell’America, hanno iniziato a considerare la coltivazione dell’entroterra come importante mezzo per integrare le ridotte risorse del commercio marittimo. Molti paesi della pianura vicentina avevano risaie fino ai confini con le province di Padova e Verona ma, mentre altrove sono scomparse, specie per la mancanza di acqua “pulita”, a Grumolo, Gazzo Padovano e Torri di Quartesolo oggi sono ancora lavorate, grazie ai produttori che hanno saputo superare anche periodi di crisi. Coprono circa 120 ettari, meno della metà di quelli coltivati nel Seicento. Il vialone nano di Grumolo ha chicchi medio-piccoli, ma la qualità, grazie alle caratteristiche del terreno e delle acque, è eccellente. Il vialone si gonfia molto con la cottura e assorbe molto bene i condimenti. I risotti sono eccezionali: dal tradizionale risi e bisi (una minestra densa di riso e piselli) al risotto con i fegatini – il classico piatto dei pranzi di nozze in campagna – oppure con anguilla, scampi e seppie.

 

La Riseria Abbadesse è presente a L’Isola del Gusto creata da Magnacook a La Fiera del Soco, 12/18 settembre – Grisignano di Zocco

RISERIA DELLE ABBADESSE

Comuni di Grumolo delle Abbadesse,

Torri di Quartesolo ( Vicenza)

Gazzo Padovano (iPadova)

 

Area di produzione
Comuni di Grumolo delle Abbadesse, Torri di Quartesolo (in provincia di Vicenza) Gazzo Padovano (in provincia di Padova)

Presidio sostenuto da
Regione Veneto

 

Tutti gli articoli >

Cristina Vannuzzi Landini
"il riso e' cibo del mondo"

Cristina Vannuzzi Landini

Cristina Vannuzzi Landini

Nata a Firenze é esperta in comunicazione, ufficio stampa e merchandising.
Collabora con importante Studio Legale per internazionalizzazione della P/M impresa italiana verso USA, Cina e Brasile.

Collaborazione – settori food and beverage, lifestyle, locali, eventi, fashion, cosmetica, interviste chef e vip person con Name Magazine, Premium Magazine, Eventi Dop, Cavolo Verde Web Magazine, Winefashioneurope magazine, Ciboevino web magazine, World Wine Passion magazine anglo/italiano, Aeroflot Magazine, testata giornalistica della linea aerea russa e per Carpe Diem Club, testata Slovena.

Inserisci il tuo commento

Titolo
Commento rilasciato da
Email
Commento
Valutazione

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy
Nome e Cognome
Email
Telefono
Paese
Messaggio

Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo il Disposto di Legge 196/2003 per essere contattato e ricevere le informazioni da me richieste con la compilazione di questo modulo. Tutela della privacy

CAPTCHA Image
[ Cambia codice ]

Per poter inviare il messaggio inserisci qui il codice di sicurezza
Editore

Editore del Goloso & Curioso è la ditta Colombo 3000, un gruppo aziendale che si occupa da oltre 10 anni della...Leggi tutto»

Iscriviti alla Newsletter